Articolo

RIAPRE IL RIFUGIO DI SAVOGNO, A CHILOMETRO ZERO

06 Maggio 2013 / 12:46
0
0
103
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

RIAPRE IL RIFUGIO DI SAVOGNO, A CHILOMETRO ZERO

06 Maggio 2013/ 12:46
0
0
103
Scritto da Redazione Orobie
Il rifugio di Savogno riapre, dopo la ristrutturazione, con una nuova gestione che punta alla cucina locale a chilometro zero. I quattro gestori, infatti, per la realizzazione del menù utilizzeranno materie prime reperibili nelle zone limitrofe di Piuro, della Valchiavenna e della Provincia di Sondrio. La struttura, che sarà aperta tutta l’anno, è un importante punto di riferimento nella zona perché rappresenta un’opportunità per vivacizzare il territorio, che dalla seconda metà del XX secolo ha subìto un forte spopolamento. Savogno nel 1881 era abitato da 286 abitanti, in maggioranza contadini e pastori, e contava di un falegname, un macellaio, un calzolaio e una maestra. Ed è proprio in quello che nel 1961 fu l’edificio che ospitava la scuola che oggi sorge il rifugio. Il programma del rifugio è consultabile al sito www.rifugiosavogno.it e conta di numerosi eventi culturali e sportivi, a iniziare dalla cronoscalata di corsa in montagna da Borgonuovo organizzata per il 26 maggio.

Commenti