Il Sommario

Dai carotaggi nel ghiacciaio a San Patrizio

Creato da: Redazione Orobie il 24 febbraio 2017

I carotaggi nel ghiacciaio dell’Adamello, condotti da un’équipe di studiosi per cercare di capire i segreti del clima. Il santuario di San Patrizio a Colzate, nella Bergamasca. E, ancora, il campo base allestito a Madesimo, in Valtellina, per vivere una notte a 2.000 metri di quota, nella suggestione della neve. Sono solo alcuni dei servizi del numero di marzo della rivista “Orobie”, che si occupa anche dei lupi (con il Reportage d’autore di Alberto Nardi), di snowboard tra i ghiacci dei Forni in Valtellina con il campione Cesare Pisoni, di cavalli al pascolo sulle Grigne e del formaggio “Négher” di Vilminore di Scalve, oltre alle consuete rubriche curate da Davide Van De Sfroos (Terra e acqua in viaggio), Emilio Previtali (Storie) e Simone Moro (Il post), mentre il fotografo Dimitri Salvi ci fa scoprire i “cacciatori di immagini”, gli appassionati che con le fototrappola “catturano” gli animali che vivono nei nostri boschi.


Il progetto “POLLiCe” che coinvolge il ghiacciaio dell’Adamello, al Pian di neve, vede in campo ricercatori d’alto livello. Con dei carotaggi si va nelle profondità del ghiaccio, alla ricerca di pollini e altri elementi che possano far capire come è cambiato il nostro clima. Per far conoscere il territorio, la storia e il patrimonio artistico, questo mese si va al santuario di San Patrizio di Colzate (Bergamo): un luogo immerso nella natura, che affonda le sue origini nella leggenda del patrono dell’Irlanda e che qui esiste già dal 13° secolo.


Ma nelle pagine di “Orobie” di marzo si vive anche l’esperienza del campo base allestito a 2.000 metri di quota, nella neve della Valtellina, in occasione del Madesimo freeride festival.