IL RE DI OUT È OLIVIERO BOSATELLI GUARDA IL VIDEO DELL'ARRIVO

È il bergamasco Oliviero Bosatelli il re - anzi il «braccio di ferro», come lo definisce lo speaker - di Out. Poco dopo mezzogiorno si è presentato all'arrivo in Città alta dopo aver superato i 140 chilometri dell'Orobie Ultra Trail in 24 ore e 8 minuti e 49 secondi. Ad accoglierlo i colleghi vigili del fuoco con un grande striscione: Grande Oliviero Bosatelli! Il portacolori della Valetudo Skyrunning Italia, che lo scorso anno si era piazzato al secondo posto, ha sbaragliato la concorrenza guidando la gara già dal decimo chilometri. Alle sue spalle un altro bergamasco, Guido Caldara, di Albino, che ha concluso l’impresa di 25 ore e 20 minuti e ha raccontato di non poter descrivere quello che ha provato stanotte a correre sotto le stelle. In terza posizione Andrea Macchi di Gavirate (Varese) con il tempo di 25 ore e 43 minuti. «Ho sofferto un po' il caldo - ha detto Bosatelli -, ma considerato il distacco dal secondo alla fine me ala sono presa comoda. In ogni caso una grande emozione».