Pizzo Arera (mt 2512 cresta est)

10
3
340

Commenti

Renato Aldo Ferri 6 anni, 10 mesi

M.C. ma và là che lì apprezziamo i tuoi consigli, e mettiamo in pratica quanto ci suggerisci, mi viene in mente Sandro Iovine del mensile Photo professional CANON EDITION.

  • maurizio crespi 6 anni, 10 mesi

    Una volta, ai tempi dei gentiluomini (!) le sfide avvenivano all'alba dietro il convento dei frati, o perlomeno questa è l'iconografia comune. Ho bell'e capito che se vado dietro il convento dei frati e faccio pagare 1 cent a tutti quelli che voglino sfidarmi a duello divento ricco!

  • Camillo Giupponi 6 anni, 10 mesi

    Per quanto riguarda le osservazioni di Maurizio ne faccio tesoro, e' vero che durante l'escursione si riducono i tempi dedicati allo scatto pero' e' bene sapere fin da subito quale potrebbe essere la miglior inquadratura. Per quanto riguarda il camoscio e' stata una scelta obbligata in quanto facente parte di un gruppo che si stava allontanando dopo avermi scorto; l'ultimo si e' poi fermato forse per controllarmi, se avessi aspettato e mi fossi avvicinato ulteriormente penso che avrei perso anche quell'occasione di scatto considerando che le rocce intorno mi sembrava potessero rendere la foto interessante. Se l'accenno al convento di frati e' per la frase di San Bernardo, ho fotografato questo pensiero su un cartello posto vicino alla cattedrale vegetale e ho pensato di riportarla per arricchire la gallery. Devo infine dire che un po' l'idea di Renato mi solletica... :-))))

  • maurizio crespi 6 anni, 10 mesi

    Ohibò, gli apprendisti stregoni vogliono spiumare lo stregone, è vero che mi sono autoeletto vostro castigamatti, ma vi tratto semplicemente come sareste trattati in un qualsiasi corso di fotografia, nè + nè - ! Oltretutto sono gratuito! :-D

  • Renato Aldo Ferri 6 anni, 10 mesi

    Se vai avanti così Maurizio C. si formerà un gruppo di "bravi" che ti aspetteranno come è successo a don Abbondio!! :-)

  • maurizio crespi 6 anni, 10 mesi

    Quel camoscio è perso in un angolo esagerato, presumendo che sia il soggetto, andava avvicinato molto di più, pur conservando una buona cornice di roccia. Il mare di nuvole è un oceano, e nemmeno molto bello, la migliore è l'ultima, le nubi sono più definite. La ferrata è solo un serpente di fil di ferro, andava studiata, capisco che l'obiettivo è la passeggiata, per cui non si può dedicare troppo tempo agli scatti, ma si deve dedicare a casa del tempo per l'esame critico. Poche ma buone... :-) Ho idea che dietro il convento dei frati c'è la coda...!

  • Camillo Giupponi 6 anni, 10 mesi

    Grazie Paolo. Devo proprio dire che stavolta la natura si e' messa in posa x me'.

  • Paolo Ortelli 6 anni, 10 mesi

    Belle le foto sopra un mare di nuvole.

  • Renato Aldo Ferri 6 anni, 10 mesi

    ...vanno vengono ritornano e magari si fermano tanti giorni...e ti sembra di non conoscere più il posto dove stai.