I GIOIELLI DELL'ALTA VALLE 11^

6
6
283

Commenti

Renato Aldo Ferri 5 anni, 6 mesi

Ieri 20/07/2013 ero a Gromo per un servizio fotografico alla antica chiesa di S. Giacomo e Vincenzo documentata in una pergamena del 1184. Ho avuto modo di visitare l'antichità della sacrestia che è attestata dalla presenza di un 'vas aquarium...solida lapide cum papilla infixa' sul quale è scolpita la data 1527, nonchè dagli affreschi sulle pareti. - In sintesi mi voglio allacciare al discorso delle "martellature". - Nella sacrestia gli armadi settecenteschi furono addossati a pareti in antico affrescate. I dipinti furono scialbati per cambi di gusto, ristrutturazioni o urgenti disinfezioni per pestilenze. Il recente restauro ha recuperato frammenti di pitture. La sapiente scelta di togliere il fondo degli armadi ne consente la suggestiva veduta. Aprire gli armadi e sfogliare un testo di religiosità e di arte popolare: tra gli argenti riposti traspaiono sul fondo in muratura larghi brani di affreschi quattro-cinquecenteschi picchiettati per il passaggio delle pestilenze e delle mode. (Ps: verbo "scialbare" deriva dal latino "exalbare" che equivale a "imbiancare", "intonacare". Indica uno strato leggero dato sopra un dipinto murale e che deve essere rimosso in fase di restauro. E per far attaccare l'intonaco la parete deve essere picchiettata, con le conseguenze che vediamo.) Posterò più avanti la Chiesa di Gromo; "La perla dell'Alta valle Seriana".

  • Domenico Varenna 5 anni, 6 mesi

    Molto belli gli affreschi riportati ai colori originali,sicuramente merito anche di un restauro fatto ad hoc.

  • Renato Aldo Ferri 5 anni, 6 mesi

    Secondo la mia esperienza le "martellature" son state fatte per far attaccare l'intonaco (i buoni muratori bergamaschi me lo insegnano) e coprire gli affreschi che in certi anni a secondo dei comandi della chiesa venivano fatti. Poi con gli anni del rinascimento si accorsero dei danni provocati e ricorsero ai ripari togliendo l'intonaco sugli affreschi, ma oramai la frittata era fatta e ecco a noi mortali trovarci queste meraviglie con le "martellature" che tristemente dobbiamo vedere! Nei saloni vaticani e non solo gli affreschi non sono stati "martellati" al limite sono smunti dei loro colori per i secoli passati. Ciao Maurizio, oggi ho raccolto del materiale che ti porterò a settembre...ci siamo capiti.

  • maurizio crespi 5 anni, 6 mesi

    da MC a CM grazie, bel sistema, prima fracassavano per poi riparare, prima coprivano, poi toglievano la copertura così delicatamente? :-D Del resto anche sui muri di antiche chiese fino a non molto tempo fa stendevano intonaco moderno nascondendo pietre e mattoni a vista, poi giù soldi per ripristinare l'antico, siamo un popolo di furbi! :-((( ma quella delle martellate non la sapevo proprio!

  • maurizio crespi 5 anni, 6 mesi

    Serie di foto interessanti e ben fatte, bello il BN, ma ho una curiosità: qualcuno mi potrebbe spiegare cosa sono o che scopo hanno quelle "martellature" sugli affreschi? Confido nella vs. comprensione verso la mia crassa ignoranza e che qualcuno voglia darmi delucidazioni. Vista la simmetria hanno certamente uno scopo, ma non riesco ad immaginare quale...

  • Andrea Gringhi 5 anni, 6 mesi

    Cia, bello il ciclo di affreschi, la croce invece non incontra i miei gusti;la mia preferita è la 18. Gromo merita un giretto