Acqua "setata"

13
1
521

Commenti

Andrea Dellatorre 8 anni

Grazie Alessandro per l'apprezzamento ... non temere di sperimentare questa tecnica; non è poi così difficile da applicare. Dopo che hai una buona compo del soggetto, un buon trepiede e tanta pazienza, i risultati si ottengono abbastanza facilmente. Cerca solo di valutare la velocità della corrente dell'acqua in relazione al tempo di scatto: se è molto forte ed usi tempi relativamente alti avrai solo "seta" e nessun effetto plastico di superficie ... poi va a gusti. Per tempi di qualche minuto temo però che il tuo nd8 (-3 stop) sia un po' "leggero" ... ma prova ugualmente :)

  • ALESSNADRO PAGNONCELLI 8 anni

    Ciao Andrea, a mio gusto (non dico parere perche giustamente bisogna avere competenza in merito) amo questa tecnica e non sai quanto mi piacerebbe avere dei risultati cosi... grazie anche per le spiegazioni... io mi stavo avvicinando con un filtro n8 ed anche con tutto l impegno dubito avrei mai ottenuto risultati cosi.... belle foto!

  • maurizio crespi 8 anni, 3 mesi

    Questo lo so anch'io, di notte si scatta con i secondi, di giorno con i minuti, è questo che non mi entusiasma, però non entusiasma ME, e al di là di tutto ripeto che fondamentalmente son begli scatti

  • Andrea Dellatorre 8 anni, 3 mesi

    Maurizio ... quando si condensano in uno scatto diversi minuti di apertura con soggetti in movimento è ovvio che il risultato sarà irreale ;-)

  • maurizio crespi 8 anni, 3 mesi

    L'acqua di plastica proprio non l'avevo pensata, però la in linea di massima condivido, confermo il primo commento, son foto ben studiate, ma penso ancora che siano un p0 troppo irreali.

  • ROBERTO BARRI 8 anni, 3 mesi

    ma la 3 ha l'acqua di "plastica"..... però detto da chi di foto non capisce un'H

  • emanuele cortellezzi 8 anni, 3 mesi

    grazie andrea...ignoravo la necessità di un filtro ad hoc...mi attrezzerò

  • Andrea Dellatorre 8 anni, 3 mesi

    Grazie mille Andrea :-)

  • Andrea Dellatorre 8 anni, 3 mesi

    Emanuele, pensa che questo è il mio terzo tentativo con questa tecnica. E' meno complicato di quanto possa sembrare: dopo che ti sei studiato la compo in macchina (per posizionare il cavalletto) devi solo settare i parametri di scatto, facendo particolare attenzione al tipo di filtro ND che monti ed al fattore di "riduzione di stop" e compensarlo con il tempo di scatto. La terza per esempio ha un tempo di esposizione di 390 secondi con un filtro ND1000 che riduce l'esposizione di circa 10 stop. Grazie dll'apprezzamento! :-)

  • Andrea Dellatorre 8 anni, 3 mesi

    Ti ringrazio molto Maurizio, riuscire a colpire qualcuno che non "simpatizza" per una particolare tecnica equivale ad un doppio complimento. Grazie!! :-)

  • emanuele cortellezzi 8 anni, 3 mesi

    io invece ti invidio un sacco...non sono ancora riuscito a farne così...

  • maurizio crespi 8 anni, 3 mesi

    Confermo che non vado matto per ques'effetto, qui però devo applaudire allo studio dell'inquadratura, sopratutto nella 3, con quel baffo bianco che porta l'occhio a percorrere tutto il fotogramma, notevoli!