Sent. Partigiano Tranquillo Bianchi - tronco B

4
5
1580

Dopo il notturno temporale e l’abbassamento delle temperature, che nel bel mezzo della primavera han portato l’inattesa spruzzata di neve oltre i 1300 metri di altitudine, i colori che predominano sulle Prealpi bresciane sono il verde chiaro, o verde primavera, che ricopre prati e foglie, mentre, nell’alto del cielo, è l’azzurro a farla da padrone. Un azzurro che circonda meravigliose e scenografiche nuvole bianche.

Ma lungo questo sentiero, che ricorda l’eccidio del partigiano Tranquillo Bianchi ed i Caduti per la Libertà lumezzanesi, il colore predominante è quello verde bianco rosso del tricolore d’Italia. Come sottofondo, invece, solo il rumore del silenzio, sul quale riverbera il lieto soffiare del vento, oggi piuttosto pungente. Lo stesso lieto e fresco vento che accompagnò il passo dei nostri Partigiani dopo l’8 Settembre e, ancor prima, almeno nell’anno 1500 circa, la contemplazione dell’eremita San Vigilio, inviato in questa meravigliosa vallata da Papa Damaso.

Commenti

Cristian Riva 8 anni

Grazie Alessandro e Renato!

  • Renato Aldo Ferri 8 anni

    Grande Cristian!

  • ALESSANDRO ROSSI 8 anni

    Grazie mille Cristian, hai creato una galleria molto bella e patriottica. Celebrazione degna del 25 Aprile Festa della Liberazione anti-fascista. Onore eterno ai 2 Martiri Partigiani, neanche 20enni, trucidati dalla canaglia nazi-fascista! Complimenti vivissimi e fraterni saluti!

  • Cristian Riva 8 anni

    A tutti, un buon 25 Aprile!