I suoni del "corno delle Alpi" di Martin Mayes lungo la Dorsale orobica-lecchese

0
0
846

Suoni magici lungo la Dorsale orobica-lecchese. Sono quelli del "corno delle Alpi" di Martin Mayes. Il musicista scozzese tra i protagonisti della 5.a edizione di "In viaggio sulle Orobie". Anche quest'anno non ha voluto mancare alla "quattro giorni" di promozione del territorio organizzata dalla rivista "Orobie". Dal 13 al 16 luglio 2017 la sua musica ha affascinato viaggiatori ed escursionisti lungo i sentieri della Dol da Laveggiolo-Gerola Alta fino ad Almenno San Salvatore (Bergamo). E' un amico della rivista "Orobie", appassionato delle nostre montagne, tanto che da Torino, dove risiede, non ha voluto perdere l'appuntamento con il nostro viaggio tra le montagne della Lombardia. Il sassofonista italiano Mario Schiano lo ha definito come "il derviscio rotante del corno" e il City of London festival come "un architetto dell'immaginazione musicale". Con il corno delle Alpi dà vita a performance che intrecciano improvvisazione, composizione, testi poetici e spazi architettonici. Un grande amico di "Orobie".