Passo Monte Moro, polvere di fine marzo

0
0
325

I segreti e gli anfratti delle vallate orobiche sono infinite. Anche se ho pubblicato il libro guida "Val Tartano Tutte le cime con gli sci", so bene che c'è ancora tanto da scoprire in questa vallata. Lunedì scorso con Tano abbiamo provato a salire al passo di monte Moro in val Lunga di Tartano, per la verità anni fa avevo già raggiunto questo valico ma salendo dall'itinerario conosciuto del Dosso Tacher. Questa volta siamo saliti  direttamente dalla valle del Gavedone e ne è risultata una gita entusiasmante, tanto che dopo 2 giorni l'ho ripetuta (questa volta col cielo terso) con numerosi amici e tutti ne sono rimasti felici. Un itinerario da percorrere solo con ottimo innevamento dato che per il 70% si svolge sotto i 2000 m., in un bosco dapprima rado poi un po meno ma mai chiuso. Le basse temperature del momento hanno garantito neve polverosa su quasi tutto l'itinerario.