Il Cai Valfurva al Piccolo Zebrù

0
0
510

Il Cai Valfurva domenica 8 luglio ha proposto una gita alpinistica ai Coni di ghiaccio posti a 3.530 metri di altitudine, al Giogo Alto bivacco città di Cantù (3.535 metri) e al Piccolo Zebrù (3.740 metri) dal rifugio 5° Alpini.

La partenza era fissata per le 5 e il gruppo, composto da 39 alpinisti, ha raggiunto la malga Pastori attraverso la val Zebrù con i fuoristrada. Poi a piedi è salito al rifugio 5° Alpini. Lì gli alpinisti del Cai Valfurva si sono preparati per affrontare il ghiacciaio e alle 8 il gruppo è partito per salire il ghiacciaio dello Zebrù. Raggiunto il colle dell'Ortles la comitiva si è divisa: una parte è salita ai Coni di ghiaccio, un’altra ha raggiunto il Giogo Alto bivacco città di Cantù. Da lì un gruppetto è salito al Piccolo Zebrù. Poi la discesa dalla via di salita e tutti insieme si sono ritrovati al rifugio 5° Alpini. È stata una giornata stupenda sia per le condizioni meteo sia per il gruppo che ha partecipato all’iniziativa, tutti all'altezza della situazione. Guida di questa escursione alpinistica è stato Michele Compagnoni.