Traversata delle 6 Cime

3
1
1737

Ci sono sogni e… grandi sogni.
Ci sono poi le ascensioni e ci sono i “viaggi”.
Ebbene, questo è il viaggio più straordinario delle Alpi Orobie.
Se la Cresta Corti è la regina delle creste questa possiamo tranquillamente definirla la regina delle traversate.
Pizzo di Redorta + Fetta di Polenta + Torrione Curò + Punta di Scais + Pizzo di Porola + Dente di Coca + Cime di Arigna + Pizzo di Coca (de) gustate tutte in solo sorso!
Partiti alle 04:30 dal Rifugio Brunone e giunti a Valbondione alle 17.30.
Autostop per rientro a Fiumenero ed infine il sussulto: il desiderio lungamente rincorso s’è avverato!

19 luglio 2018 ore 04:30.
La notte è tersa e le stelle, consapevoli di quello che ci aspetta, ravvivano l’avvicinamento alla prima cima.
La temperatura è perfetta; tanto per intenderci non fa ne troppo caldo e neppure troppo freddo che, ok, a quest’ora non è un problema ma tra qualche ora potrebbe esserlo in quanto la “regina delle traversate orobiche” può concedere tutto, emozioni comprese, tranne l’acqua.
La Traversata delle Sei Cime è qualcosa che va oltre la concezione dell’alpinismo classico in quanto racchiude la pura essenza dell’avventura e dell’esplorazione.
Basti pensare che non si conoscono i nomi di coloro che l’hanno effettuata per primi!
Compierla in giornata inoltre può considerarsi una performance di tutto rispetto soprattutto se percorsa durante i giorni più caldi dell’anno.

Il resto degli scatti, del racconto e l'itinerario completo sul mio blog:

http://maurizioagazzi.blogspot.com/2018/08/traversata-delle-6-cime_91.html

Commenti

Giorgio Perego 4 mesi, 4 settimane

ciao, complimenti... è sempre un'emozione leggere di questa avventura, io l'ho vissuta in solitaria nell'agosto del 2012, da Fiumenero, e posso capire la grande soddisfazione di portare a termine questo GIRO. Molto bello il tuo blog e sopratutto i viaggi che fai!!

  • Giuseppe Bana 10 mesi, 2 settimane

    Beh complimenti ragazzi....ho fatto martedì il Redorta dalla vedretta omonima.....volevo salire anche la fetta di polenta ma mi veniva il mal di testa!!!!! mi sembrava impossibile iniziare l'attacco.....

  • 1
  • 0
  • Maurizio Agazzi 10 mesi, 2 settimane

    Grazie! In effetti la prima parte della Fetta di Polenta è abbastanza ostica; si tribola un po' a valicare la terminale e poi c'è un passo di IV nel canale/diedro che sale. Ciao

  • Emanuele Musitelli 10 mesi, 2 settimane

    Complimenti come sempre ,una sintetica introduzionee una esplicita gallery che riassume una grande impresa ,ciao

  • 1
  • 0
  • Maurizio Agazzi 10 mesi, 2 settimane

    Grazie Emanuele! :-)