Nel mondo di Otzi

1
1
919

Da Vernago nei pressi dell'omonimo lago in Val Senales (1711 m) si continua a seguire l'indicazione per il "Rifugio Similaun", proseguendo per circa 20 minuti in direzione nord, salendo verso il maso Tisenhof (1822 m; punto di ristoro). Successivamente si procede lungo il sentiero marcato nr. 2 nella solitaria Valle di Tisa, qui inizia una lunga salita, in buona parte di media difficoltà, prima attraverso un rado bosco di larici, poi lungo terreni erbosi a tratti rocciosi, per poi risalire infine un ghiaione ai piedi di un impervio fianco roccioso. Da qui, percorrendo un sentiero agevole a zig-zag si punta dritti verso il Rifugio Similaun al Giogo Basso (3019 m; punto di ristoro in estate, 100 posti letto); da Vernago 4 ore di cammino. Con un ulteriore ora di cammino si raggiunge il Passo di Tisa (3200 m), luogo di ritrovamento del preistorico "Uomo dei Ghiacci" (anche noto come "Ötzi"): percorso roccioso, in parte piano, marcato e dotato in alcuni punti di funi di sicurezza in acciaio per escursionisti esperti nelle condizioni percorse (neve fresca). Il panorama è dominato dalla Fineilspitze, ovviamente dal Similaun, ma spazia anche verso l'Otzal (discesa verso Vent) ed in lontananza il gruppo dellOrtles/Cevedale. 

Commenti

Emanuele Musitelli 3 anni, 1 mese

complimenti sia per la prefazione che per le immagini ,ciao

  • Antonino Passalacqua 3 anni, 1 mese

    Grazie Emanuele, per correttezza la prefazione non è farina del mio sacco, ma in gran parte traslata dal sito locale della Val Senales. Le foto sono invece nostre (dove compaio è mia moglie Laura che scatta). Un saluto! Toni