Valtellina, Latteria sociale in gita allo Spluga

0
2
777

Giornata particolare, quella di sabato 3 agosto 2019, per un buon numero di dipendenti, dirigenti e familiari della Latteria sociale Valtellina di Delebio (Sondrio) che hanno preso parte al Tour dei rifugi 2019. Si tratta di un appuntamento che si ripete da qualche anno e che, di edizione in edizione, richiama un numero sempre maggiore di partecipanti.

L’escursione ha preso il via di primo mattino da Madesimo. Alle 7,30 i più allenati del gruppo si sono dati appuntamento a Isola, a 1.628 metri di quota, per poi percorrere la via del Cardinello. Una bella escursione, che ha consentito di ammirare la profonda forra che il torrente Liro ha scavato nella montagna tra la conca di Montespluga e quella dove si trovano Isola e il suo lago artificiale.

La comitiva ha raggiunto il rifugio Stuetta, a 1.870 metri di quota, un accogliente alberghetto a conduzione familiare a un passo della diga di Montespluga. Ad attendere il gruppo c’erano gli altri partecipanti, che hanno poi proseguito l’escursione tutti insieme passando per i pascoli dell’Alpe Andossi, zona di produzione del latte che viene poi lavorato dalla Latteria sociale Valtellina, in particolare alla vicina Latteria Carden. Non a caso al gruppo composto anche dal presidente Armando Acquistapace e dal direttore Marco Deghi si è unito un accompagnatore molto preparato e qualificato come Donnino Della Bella, presidente del consorzio Alpe Andossi di Madesimo.

Il Tour dei rifugi è proseguito in direzione del rifugio Bertacchi, nella valle San Giacomo. Passando negli alpeggi e tra le mandrie al pascolo, è stata percorsa la vecchia strada per la cava di beola verde dello Spluga, attualmente inattiva, per poi seguire il sentiero quasi pianeggiante per il lago d’Emet e il rifugio Bertacchi. Lì, a quota 2.175, il gestore Luigi Pozzebon e il suo staff hanno accolto nel migliore dei modi e con grande allegria il gruppo della Latteria sociale Valtellina, con degustazione di Bitto dop e altre specialità casearie prodotte e selezionate da Donnino Della Bella. Ha portato il suo saluto anche il direttore di Orobie, Paolo Confalonieri, presente alla giornata insieme al fotografo Marco Mazzoleni. La rivista dedicherà infatti un servizio alla produzione casearia della zona dello Spluga e della Latteria Carden nel numero di ottobre 2019.

Proprio la Latteria Carden è stata la meta finale dell'escursione, al rientro dal rifugio Bertacchi.