In 500 per Nives Meroi e Romano Benet

0
2
97

In 500 all'incontro con Nives Meroi e Romano Benet organizzato dal mensile Orobie nell'ambito di "Crocevia. Sentieri e autori che si incontrano".

Pieno l'ampio e suggestivo Spazio Oto Lab di Lecco, che ha ospitato l'appuntamento lecchese con la rassegna promossa in collaborazione con Regione Lombardia e inLombardia

Nives Meroi e Romano Benet sono stati la prima coppia a scalare tutti i 14 ottomila senza l’uso di ossigeno né portatori.  Per loro anche un "quindicesimo" Ottomila, la malattia che ha colpito Romano nel 2009. Un'aplasia midollare ha reso necessario due trapianti di midollo. All'incontro era presente anche Davide Santini dell'Admo Regionale ed è stata l'occasione per ribadire l'importanza di diventare donatori.  Un gesto semplice, che può salvare una vita.

Affascinante poi il racconto della salita all'Annapurna, quello che ha rappresentato l'ultimo Ottomila per la coppia di alpinisti. Nives ha commentato passo passo le spettacolari immagini realizzate da Romano durante la scalata, che ha avuto numerosi momenti difficili e stop forzati a causa delle continue nevicate e delle condizioni della montagna

I prossimi appuntamenti con "Crocevia" saranno con la Guida naturalistica Irene Borgna il 16 settembre a Monza e con lo scrittore Paolo Cognetti il 20 settembre a Morbegno. Potete prenotare il vostro posto scrivendo a [email protected] 

Guarda le foto di Pio Rota e clicca qui per vedere l'intervista!