Segni e sogni d'alpe, l'inaugurazione

0
3
1176

Venerdì 21 febbraio a Bergamo si è tenuta la cerimonia di inaugurazione della mostra fotografica "Segni e sogni d'alpe" di Marco Mazzoleni, voluta dal Comune di Bergamo nell'ambito del riconoscimento da parte dell'Unesco di Città creativa della gastronomia con le cheese valleys di Bergamo, Lecco e Sondrio. La mostra è allestita fino al 17 maggio a Palazzo della Ragione, a Bergamo Alta. L'iniziativa, con una serie di iniziative collaterali, è curata da Moma Comunicazione in collaborazione con Orobie


 70 foto dedicate alla montagna e alla ricchezza del patrimonio gastronomico orobico raccontati attraverso tre sezioni: persone, prodotti tipici e paesaggio, con lo scopo di immortalare la capacità di conservare e tramandare le tradizioni alle nuove generazioni e le innovazioni che queste ultime stanno mettendo in atto.  

La mostra "Segni e sogni d'alpe" è visitabile fino al 17 maggio con ingresso libero. 

Questi gli orari di apertura:

- nei mesi di febbraio-marzo il venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 17;

- nei mesi di aprile-maggio il venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 18; il lunedì dalle 9 alle 13; il martedì giorno di chiusura; il mercoledì e giovedì dalle 14 alle 18.

Sono in programma anche alcune speciali visite guidate:

Marco Mazzoleni sabato 29 febbraio, 28 marzo e 9 maggio ore 11;

Roberto Mantovani sabato 7 marzo ore 11;

Renato Ferlinghetti sabato 4 aprile ore 15;

Francesco Quarna sabato 18 aprile ore 11;

Michele Sana sabato 16 maggio ore 16.

Guarda le foto di Cristian Riva e Massimo Sonzogni.