20.07.2020: Torrione del Pertusio - Spigolo Mir (VI)

0
0
380

Quando arriva la proposta di andare a scalare da parte della socia di certo non si può rifiutare. Le mete possibili sono tante e alla fine, per questa assolata giornata di metà luglio la scelta ricade sul bello Spigolo Mir al Torrione del Pertusio, bella via da curriculum racchiusa tra i torrioni del Pertusio in Grignetta. Solito avvicinamento fino a perdersi alla ricerca dell'attacco, che troviamo solo dopo mezz'ora di ricerca. Attacchiamo alle 12, i tiri sono solo 5 e le giornate sono ormai lunghe, quindi siamo felici e rilassati. Lo spigolo ha difficoltà sempre costanti sul IV/V con qualche passo più intenso sul VI sul terzo tiro.

Relazione:

1° tiro: tiro sul IV+ subito verticale ma con belle prese anche se un pò alberato, solo qualche tratto con roccia da verificare.

2° tiro: tiro più facile sul IV grado molto carino tutto in diedro

3° tiro: tiro chiave con passaggio iniziale di VI poi sul V sostenuto. Tiro impegnativo e strapiombante in diversi punti, c'è di positivo che i tratti di VI sono ben chiodati e quindi in parte azzerabili ma per il resto bisogna avere padronanza del grado. P.S. il forte vento (freddo nonostante la stagione) ha reso ancora più impegnativo questo tiro.

4° tiro: tiro (a mio avviso) più bello della via, sempre sul V sostenuto, si sviluppa in gran parte in diedro con qualche bel tratto su placca da antologia.

5° tiro: tiro di uscita su facili roccette di II grado che porta in cima al torrione.

Soddisfazione per la mia prima via alpinisticamente impegnativa (sul V/VI), avanti tutta con i prossimi projects!

Discesa un po' da cercare all'inizio ma che riusciamo a trovare alla fine della cresta sommitale, per fortuna che il sottoscritto ha un po' d'occhio in questi ambienti. Dapprima scendiamo per canalino di II grado e poi per ripidi prati ci ricongiungiamo al sentiero di salita per tornare di nuovo al parcheggio.