Ombre della Grande Guerra dal passo del Tonale

0
0
82

Per gli appassionati di storia, in particolare della Grande Guerra, diversi sono gli itinerari attorno al passo del Tonale dove potrete incontrare i resti di antiche postazioni, accampamenti e bunker, testimoni di un periodo storico tragico e orribilmente crudele.

In particolare questo itinerario parte dal parcheggio degli impianti di risalita poco prima del cartello del Passo. Si percorre la strada sterrata verso il rifugio Capanna Bleis, circa due ore e mezzo, per proseguire poi sulla cima del Monte Tonale Occidentale dove incontrerete i ruderi di uno dei numerosi forti. Da qui potrete o proseguire sulla cresta verso sud per la cima di Cadi lungo le vecchie trincee, oppure verso est per la Cima Casaiole dove incrocerete numerosi resti dei forti e degli accampamenti della Grande Guerra fino al Passo Contrabbandieri, circa un'ora e mezza di cammino. L'ultimo tratto, scendendo verso il passo, prevede però dei passaggi molto rischiosi, lo consiglio quindi solo a gente esperta ed attenta.

I panorami lungo questo tracciato sono molto belli e suggestivi mentre i resti delle postazioni, ben nascosti negli anfratti rocciosi, sembrano mute lapidi in ricordo delle migliaia di anime cadute sotto i colpi nemici.