Panoramica del monte Zucco

0
1
690

È sufficiente appoggiare le spalle alla facciata della vecchia stazione ferroviaria di San Pellegrino e volgere lo sguardo verso sud ovest per sorprenderci della maestosità del monte Zucco. Da questa comoda posizione, possiamo solo immaginare ciò che ci aspetta intraprendendo il sentiero panoramico che conduce alla croce di vetta che domina la capitale della Belle Epoque.

Lì, con le spalle al muro, ci vuole poca fantasia nel disegnare il percorso da seguire: dritto per dritto, seguendo la ripidissima dorsale che non concede un attimo di tregua. Anzi, proprio sul finale, quando ai piedi della parete rocciosa pare non ci sia via di fuga, il sentiero riesce ad incattivirsi ancora quel poco che basta per regalare al percorso panoramico la meritata ciliegina sulla torta.