Chiesa di San Michele sec. XV - Colarete

0
0
149

Più di mezzo millennio di storia per la chiesa di San Michele Arcangelo a Colarete, uno dei gioielli d’arte e di storia dell’Alta Val Seriana. Il 2022 coincide con i 550 anni dalla fondazione. Un anniversario che la piccola comunità della frazione di Valgoglio si appresta a festeggiare nel fine settimana.

La data di fondazione della chiesa è emersa grazie a un libro curato da Gabriele Medolago e pubblicato negli anni scorsi. «Con Medolago abbiamo effettuato ricerche in diversi archivi, anche nell’archivio di Stato a Venezia – racconta Vincenza Dedei, alla guida del gruppo di volontarie e volontari che si occupano della chiesa -. Un documento trovato proprio a Venezia riportava che la chiesa venne fondata il 1° settembre 1472».

La chiesa ha la particolarità di essere sul territorio del Comune di Valgoglio, ma legata alla parrocchia di Gromo. Oltre ai 550 anni di fondazione, quest’anno ricorre anche un altro anniversario. «È il venticinquesimo dell’inizio degli interventi di ristrutturazione avviati sia all’interno sia all’esterno. Siamo partiti grazie a don Virgilio Fenaroli (allora parroco di Gromo, ndr) e dobbiamo ringraziarlo per averci dato la spinta decisiva, perché ora siamo contenti per quanto è stato fatto», aggiunge Vincenza Dedei.