Articolo

IBIS TROPICALI IN TERRA BERGAMASCA

20 Febbraio 2013 / 13:10
0
0
492
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

IBIS TROPICALI IN TERRA BERGAMASCA

20 Febbraio 2013/ 13:10
0
0
492
Scritto da Redazione Orobie

Uno stormo di ibis in terra bergamasca non può certo passare inosservato. È successo qualche giorno fa davanti al grande prato della Madonna della Castagna a Bergamo, quando alcuni passanti hanno avvistato diversi esemplari di questo tipo di volatile originario dei Paesi tropicali. È ormai da diverso tempo che vengono avvistati nelle zone di Valbrembo e Sombreno: sono uccelli esotici, considerati sacri dagli egizi al punto di essere imbalsamati dopo la morte e seppelliti nei cimiteri degli animali sacri. Ci si chiede quindi per quale motivo si trovino in una zona così a nord. Alcuni esperti ambientali sostengono che la spiegazione risieda nella vicinanza con il Parco faunistico delle Cornelle, dove ogni tanto può capitare che qualche animale riesca a dileguarsi eludendo i sistemi di sorveglianza posti nella struttura: probabilmente per una questione innata gli ibis riescono a sopravvivere ai nostri climi e addir ritura a riprodursi. Per questo motivo capita sempre più spesso di avvistare volatili tropicali nelle nostre zone, uccelli che comunque in qualche modo finiscono per disturbare la fauna autoctona, quella di casa nostra, ma che in ogni caso allietano la vista di coloro che riescono ad avvistarli.