Articolo

IMPRESA RIUSCITA PER IL NUOTATORE COMASCO

07 Marzo 2013 / 10:26
0
0
377
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

IMPRESA RIUSCITA PER IL NUOTATORE COMASCO

07 Marzo 2013/ 10:26
0
0
377
Scritto da Redazione Orobie

Julio Romero, il comasco di origini italo argentine, ce l’ha fatta: è riuscito nella sua impresa di attraversare a nuoto sette laghi della Patagonia. All’età di 63 anni ha attraversato le fredde acque dei laghi Lacar, Machònico, Falkner, Villarino, Escondido, Correntoso, Espejo e per ultimo Nahuel Huapi. «Missione compiuta – racconta Julio -, il mio corpo ha resistito allo sforzo e al freddo». “El cruce de los siete lagos”, così il comasco aveva chiamato il suo progetto, che ha compiuto tra lunedì 25 febbraio a domenica scorsa, nonostante il freddo e la recente nevicata che ha imbiancato i panorami di Bariloque. La tappa più provante è stata quella nel lago Correntoso, che deve il suo nome proprio alle forti correnti interne. Un’ora e cinque minuti per un tragitto di sei chilometri: «Era quasi commovente  nuotare in quell’acqua, sembrava di essere immersi nel cielo, guardando le cime della cordigliera delle Ande». Una grande impresa che Julio ha dedicato alla moglie, Sonia Rosini, scomparsa lo scorso anno.