Articolo

RIFIORISCONO IN FRANCIACORTA I CACHI DELLA PACE DI NAGASAKI

12 Aprile 2013 / 14:03
0
0
192
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

RIFIORISCONO IN FRANCIACORTA I CACHI DELLA PACE DI NAGASAKI

12 Aprile 2013/ 14:03
0
0
192
Scritto da Redazione Orobie
Grazie al progetto “Rinascita del tempo” gli organizzatori della Marcia della pace hanno incontrato il giapponese Masayuki Ebinuma, l’uomo che fece nascere una pianta di cachi dai semi dell’unico albero sopravvissuto all’atomica di Nagasaki. Ebinuma si augura che questa tradizione possa essere portata avanti nelle generazioni, a partire dai bambini di tutto il mondo. Per questo gli alunni della scuola primaria di Coccaglio (Bs), che hanno aderito al progetto, hanno provveduto a mettere a dimora i semi dell’unica piante sopravvissuta all’atomica, come segno di pace e speranza per il futuro, in modo che ci sarà sempre una piantina di cachi a testimonianza del passato.