Articolo

LAGO D'ISEO. LA SCIA ROSSA? COLPA DEI METALLI

03 Giugno 2013 / 13:25
0
0
334
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

LAGO D'ISEO. LA SCIA ROSSA? COLPA DEI METALLI

03 Giugno 2013/ 13:25
0
0
334
Scritto da Redazione Orobie

Concentrazioni elevate di ferro e alluminio. Così si è pronunciata l'Arpa alla luce dei risultati delle analisi delle acque del lago d'Iseo, dopo la comparsa di una grande scia rossa. La presenza di ferro potrebbe giustificare la tonalità rossastra dell'acqua.

L'episodio si era verificato a metà aprile, con una grande scia rossa visibile per alcuni giorni.  Concentrazioni di metallo anomali. Generalmente i valori riscontrati sono attorno al 20 per il ferro e il boro. Il 19 aprile, invece, alla foce del canale ex Italsider tra Costa Volpino e Pisogne erano: 483 (il ferro), 821 (l'alluminio) e 453 (il boro).

Legambiente, che aveva segnalato l'episodio, ora chiede un piano di risamento del lago d'Iseo. La presenza dei metalli - sottolineano da Legambiente - è il "regalo" di 40 anni di attività non controllate delle acciaierie in Valle Camonica, le cui conseguenze si manifestano solo ora.