Articolo

PIOLETS D’OR 2014 A STECK, WELSTED E SLAWINSKY

31 Marzo 2014 / 00:00
0
0
311
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

PIOLETS D’OR 2014 A STECK, WELSTED E SLAWINSKY

31 Marzo 2014/ 00:00
0
0
311
Scritto da Redazione Orobie

Sono lo svizzero Ueli Steck e i canadesi Ian Welsted e Raphael Slawinsky i vincitori dell'edizione 2014 dei Piolets d'Or, il più prestigioso premio internazionale di alpinismo. Steck ha ricevuto l'ambito riconoscimento per l'apertura di una nuova via sulla parete sud dell'Annapurna (8.091 metri), completata in solitaria nel tempo record di 28 ore; i due canadesi, invece, per la prima salita assoluta del K6 (cresta ovest), nel Karakorum pakistano, che in passato era stato tentato più volte.

A scegliere le due migliori imprese del 2013 è stata una giuria di esperti, presieduta da George Lowe e composta da Erri De Luca, Catherine Destivelle, Denis Urubko, Karin Steinbach e Lim Sung Muk. Il Piolet d'Or alla carriera è stato invece consegnato a John Roskelley, autore tra gli anni '70 e '80 di grandi ascensioni sul Nanda Devi, sul K2 e sul Makalu. Succede nell'albo d'oro a Walter Bonatti, Reinhold Messner, Doug Scott, Robert Paragot e Kurt Diemberger.