Articolo

CORRENDO DALLA MONTAGNA AL LAGO. TUTTO IL BELLO DEL WEEKEND

09 Maggio 2014 / 00:00
0
3
395
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

CORRENDO DALLA MONTAGNA AL LAGO. TUTTO IL BELLO DEL WEEKEND

09 Maggio 2014/ 00:00
0
3
395
Scritto da Redazione Orobie

Di corsa dalla montagna al lago. Per sport, ma anche per non perdersi nulla di questo weekend all'insegna del bel tempo.

Domenica a Sondrio torna la gara podistica Sassella Run. La partenza è prevista alle 9 dall'area del campo Coni. La corsa si snoderà lungo il percorso dell'Itinerario della Memoria e alcuni altri sentieri attorno alla frazione di Triangia, fino all'omonimo laghetto e alla località Ligari. In totale 7,2 chilometri. In  concomitanza è prevista anche la Family Run attorno all’abitato di Triangia. Sempre domenica a Vertova, in Valle Seriana, appuntamento con la Skirace del Segredont, gara di corsa in montagna lungo i sentieri che si snodano verso il Monte Alben e la Val Vertova. Il percorso è di circa 20 chilometri con un dislivello positivo di 1350 metri. La partenza è alle 9 dall'oratorio di Vertova, dove si imbocca il sentiero Cai 530 verso i prati di Cavlera fino al Segredont e al Bivacco Testa; il ritorno è dal sentiero 527 attraversando le sorgenti della Val Vertova.
Di corsa anche attorno al lago d'Endine con la "10 miglia del Castello". Anche in questo caso la gara è in  programma domenica alle 9.15: partenza e arrivo dal centro sportivo di Endine Gaiano. Per l'occasione il tratto di statale tra Endine a Spinone al Lago sarà chiuso al traffico quindi i podisti avranno la strada tutta a loro disposizione. Sabato invece tocca alla non competitiva "Corri con la testa" che prenderà il via alle 15 dall'Area Sportiva di Endine.
Sempre sabato a Valbondione di terrà la passeggiata storico-naturalistica "La Via del Ferro" lungo la ciclopedonale. Si visiteranno i forni fusori di Gavazzo e al termine merenda all'agriturismo. Partenza alle 15 dalla pista di fondo in via Casa Corti.
Domenica Mini-trekking urbano al Castello Cabialgo, tra arte e sport. Dalle 9 visita accompagnati da una guida turistica/ambientale  per conoscere la storia di uno dei borghi più caratteristici della provincia di Varese, ai piedi del Campo dei Fiori. Gli itinerari turistici nella Bassa Pianura Bresciana ci portano invece a Villa Martinengo Panciera di Zoppola Mazzola in Collebeato. Alle 15 sarà possibile compiere una visita guidata all'edificio cinquecentesco. Camminata contro la mafia a Caravaggio, organizzata dall'associazione Amici di Libera. Una marcia di 7 o 16 chilometri in memoria dei cinaue magistrati vittime della mafia e del terrorismo. Partenza dalle 7.30 alle 9 dal centro sportivo.

Domenica in Valle Seriana si disputerà il torneo interregionale di minirugby Lupo Alberto, riservato alle categorie che vanno dalla Under 6 fino alla Under 10. I giovanissimi giocatori si affronteranno sui campi di Onore, Rovetta, Clusone e Songavazzo. Sono attesi oltre un migliaio di bambini. Quest'anno edizione speciale perchè si festeggerà il 40° anniversario del celebre fumetto di Lupo Alberto, alla presenza del suo creatore Silver.

La Gardalonga apre la stagione remiera del Benaco. La gara, aperta a tutte le imbarcazioni a remi, avrà inizio alle 10.30 dal golfo di Maderno. I partecipanti (ogni anno centinaia) raggiungeranno poi Gardone, Salò e Portese, circumnavigheranno l'isola del Garda per far ritorno a Maderno per un totale di 25 chilomtri. C'è anche una versione meno impegnativa di 13 chilometri, la Gardacorta.

Da venerdì a domenica Milano in fiore con Orticola, mostra mercato florovivaista che porta nel cuore della città rarità e varietà più belle. La fiera si svolge al parco Indro Montanelli, in Porta Venezia. La novità dell'edizione 2014 è il giardino della Rosa Italiana, un'occasione per rivalutare il ricco patrimonio di cultura e bellezza di cui le varietà italiane della regina dei fiori sono testimoni. Nel giardino dei vivaisti sarà possibile ammirare l'abilità di giovani paesaggisti e vivaisti: 17 spazi allestiti lungo i viali della mostra. In programma anche una doppia giornata di studi e momenti di incontro con esperti ed espositori.

Non mancano nemmeno gli appuntamenti gastronomici. Fino a domenica a San Benedetto Po è in corso di svolgimento la Sagra dell'Asparago: golosità, cultura, tradizione e divertimento per conoscere e apprezzare le tipicità della pianura mantovana. Protagonista l'asparago verde, coltivato già dai monaci benedettini di Polirone, e proposto in mille ricette negli stand allestiti in centro. Domenica il clou dell'evento con spettacolo di burattini, laboratori creativi, giochi didattici, di lancio, di memoria, tornei, scultori di palloncini e  tanta musica. Ci sarà inoltre la possibilità di ammirare il cielo, attraverso osservazioni guidate al telescopio.
Oltre il confine lombardo si rinnova invece l'appuntamento con il celebre "Riso & Rose". Fulcro dell'iniziativa è Casale Monferrato, ma sono coinvolti moltissimi paesi della piana del Po' e della Lomellina. Florovivaismo, arte, hobbistica ed enogastronomia, percorsi d'arte e di esplorazione della natura per tre fine settimana di grande festa.

Alcune iniziative culturali in calendario per domenica: "Crema fra mura, castelli e vie d'acqua". Il percorso ha inizio alle 15.30 dal Museo Civico e proseguirà con la visita alla sezione di Archeologia fluviale, a Porta Serio e ad alcuni resti della cerchia muraria veneziana. Apertura straordinaria del Castello di Gorzone di Darfo Boario Terme. Dalle 14 visite guidate, alle 16 "Capuccetto Rosso" lettura animata per grandi e piccini. Al Convento di San Francesco in Città alta a Bergamo, alle 15 si terrà il Racconto-Laboratorio "Stemmaschera" (per adulti e bambini dagli 8 anni), a cura di Dudù Kouate, griot senegalese che guiderà il pubblico alla conoscenza di alcuni elementi simbolici della cultura africana. Si procederà poi alla costruzione di una maschera con materiali di riciclo e si concluderà con un racconto-rituale in cerchio all’interno della mostra.

E sempre domenica doppio appuntamento sportivo a Cremona con "I love Vintage", 9° Raduno di biciclette d'epoca. Alle 10.45 partenza davanti al Torrazzo per il giro delle quattro porte; e con la 33° Sperlonga, manifestazione podistica con percorsi da cinque percorsi da 6 a 30 chilometri. Ritrovo al Cambonino alle 7.30.