Articolo

PRIME SCIATE, MENTRE SI ACCENDONO LE LUCI DEL NATALE

21 Novembre 2014 / 14:40
0
1
209
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

PRIME SCIATE, MENTRE SI ACCENDONO LE LUCI DEL NATALE

21 Novembre 2014/ 14:40
0
1
209
Scritto da Redazione Orobie

In questo weekend ci immergiamo già nelle prime atmosfere natalizie. Mercatini e dolci della tradizione, da gustare guardando alle cime delle montagne imbiancate di fresco. Si può sciare, ma anche correre e camminare; verso l'inverno.

Ai Piani di Bobbio domenica si fa festa con Gustinquota, la tradizionale kermesse enogastronomica che anticipa l'apertura della stagione sciistica. Dalle 10 si potrà salire gratis con la cabinovia e ad attendere i partecipanti ci saranno stand e iniziative di intrattenimento. Quest'anno alla manifestazione, si affianca anche la gara di skyrace Introbio-Bobbio Vertical. La competizione si svolgerà su un tracciato di 3 chilometri e 800 metri con un dislivello di 1.070 metri.

E' già tempo di sci invece ad Aprica, che apre in anticipo i primi impianti di risalita nel settore della Magnolta. Nel weekend sarà in funzione la cabinovia di arroccamento dal paese e la seggiovia in quota. Si scierà sulla pista alta,
a oltre 2000 metri. A Madesimo da sabato entrano in funzione la cabinovia Larici, la seggiovia Cima Sole, la funivia Groppera e la seggiovia Val di Lei. Le piste a disposizione saranno quindi la Vanoni, la Scoiattolo, la Larici,
l'Interpista, la Caurga e la Marmotta.
Nel comprensorio Adamello ski, sul ghiacciaio Presena, aprirà la pista da sci di fondo. Sul ghiacciaio inoltre si scia già da qualche settimana, sulle piste Presena destro e Presena - Paradiso.
A Livigno per lo sci di fondo sono ora a disposizione percorsi per 18 chilometri, dal Centro sci fondo fino alla Forcola ed è in funzione anche la piazzola del biathlon.

E da venerdì si pattina sul ghiaccio nel centro di Bergamo. E' pronta infatti la pista di Piazza della Libertà, sulla quale - fino al 18 gennaio - si possono anche prendere lezioni. Vengono organizzati poi Nutella Party, spettacoli e
Truccabimbi.

Castione della Presolana da il via ai Mercatini di Natale, che saranno visitabili per cinque weekend fino al 21 dicembre. In piazza Donizetti oltre ai tradizionali prodotti dei maestri artigiani, quest'anno ci saranno anche formaggi, salumi, paste fresche, pasticceria, vini e sapori della Val Seriana. Altre novità riguardano il Laboratorio degli Elfi e la Casa di Babbo Natale, con laboratori creativi per i bambini, il cantastorie, le fiabe Natalizie e Babbo Natale che invita i piu’ piccoli a consegnare la letterina. Sarà in funzione il Trenino della Presolana, che collegherà Castione, Bratto e Dorga.
E da domenica, per tutti gli week end di novembre e dicembre, a Parre si organizzano visite guidate al Parco Archeologico Oppidum degli Orobi e all’annesso museo Antiquarium, per scoprire l’antico popolo degli Orobi che sin dalla Preistoria ha abitato la Valle Seriana. E dopo un pranzo nel segno della tradizione, si va alla scoperta dei Mercatini di Castione.

Foliage, oliage e tartufi neri domica al parco di Villa Carcano ad Anzano. Esperti di funghi e tartufi illustreranno gli aspetti naturalistici, le caratteristiche, gli ambienti e le condizioni che prediligono. Con loro e con i cani
addestrati - domenica mattina -si andrà a caccia di tartufi negli angoli più nascosti del parco, circondati dagli splendidi colori del foliage. Al ritorno spuntino caldo al tartufo e vino rosso.
Passeggiata alla Fontana del Guercio, domenica pomeriggio, con gli amici del trebbo. Partenza alle 13 dal piazzale della farmacia di Lipomo per la Riserva ricca di sorgenti e fontanili. Il Fai Brianza Laghi ci porta invece alla scoperta dell'oratorio di San Bernardino ad Arcellasco e del Civico Museo di Erba. Il ritrovo è sabato alle 14.30 davanti all'oratorio.

Livigno fa conoscere le sue tradizioni gastronomiche. Sabato dalle 20:30 in plaza Placheda sarà presentato il libro "Leina da saor – Una valanga di sapori", una raccolta di 100 ricette della tradizione rivisitate dal gruppo Cuochi e
Pasticceri. Sarà una serata da leccarsi i baffi, durante la quale si potranno assaggiare gratuitamente una ventina di piatti tratti dal libro, accompagnati dalla musica del Gruppo Folk Bei Matei.

A Cremona, in occasione della Festa del Torrone, è prevista l'apertura straordinaria del piano nobile di Palazzo Stanga Trecco, recentemente restaurato. L'iniziativa è promossa in collaborazione con i volontari del Patrimonio
Culturale del Touring Club Italiano.

Gli amanti della fotografia non possono mancare una visita alla mostra "Un mese di fotografia nei palazzi" allestita a Tirano da sabato 22 fino al 21 dicembre. A Palazzo Foppoli, Palazzo Quadrio Curzio e Palazzo Merizzi, quattro gallerie affrontano, in modo diverso, il tema dello sguardo sul paesaggio. L'inaugurazione si tiene sabato alle 10. All'iniziativa si lega l’iniziativa Dentro/Fuori una raccolta lunga un anno che accoglierà lo sguardo degli ospiti sulla città. I turisti sono invitati a postare sui social network le loro foto scattate a Tirano. Con le più interessanti il Circolo fotografico del Terziere superiore allestirà una mostra finale.

E per i bambini a MUNLAB - Spazio permanente Bruno Munari di Milano domenica è in programma un laboratorio dal titolo TraMe tra le reti. Piccoli al lavoro tra reti e reticoli, nastri e materiali da riciclo al mattino dalle 11 e al pomeriggio dalle 15.
Comocuore e Parolario organizzano per sabato "Cuciniamo una storia con gli Yummies". Dopo la presentazione dell'omonimo libro, i bambini esploreranno il mondo del cibo e cucineranno una ricetta dei simpatici Yummies.
All'Antico Mulino di Chiaravalle (Mi) si guarda già al Natale. Domenica dalle 10 alla Filanda, mani in pasta per creare biscotti decorativi per l'albero di Natale più goloso.