Articolo

SIMONE MORO A CAMPO 1

24 Febbraio 2015 / 17:00
0
0
231
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

SIMONE MORO A CAMPO 1

24 Febbraio 2015/ 17:00
0
0
231
Scritto da Redazione Orobie

Va a gonfie vele, almeno per il momento, il tentativo di invernale sprint al Manaslu di Simone Moro. lunedì lo scalatore bergamasco, assieme all’altoatesina Tamara Lunger, ha lasciato il base ed ha raggiunto campo 1, quota 5.700 dove ha trascorso la notte.

Vento forte, toccata quota 5.900

«Il vento – racconta su Facebool lo scalatore – è stato sempre molto forte. Siamo saliti comunque fino a 5.900 metri e abbiamo trovato l'ingresso nel labirinto del ghiacciaio superiore. Poi freddo e vento e apparente arrivo di una perturbazione ci hanno spinto a tornare indietro a C1 e da lì, in meno di un'ora, direttamente al Campo Base. Siamo soddisfatti». Lunedì la salita era durata quattro ore e mezzo: «Meno del previsto», aveva sottolineato Simone Moro.

Un'invernale sprint 

Del resto ancor prima della partenza lo scalatore aveva spiegato come sia lui che Tamara, per ovviare ai tempi ristretti, avessero già effettuato una parte dell’acclimatamento sulle Alpi. Per tentare la vetta e certificarla in inverno non resta granché, ma i due ce la stanno mettendo tutta. In bocca al lupo anche da parte nostra.