Articolo

A ROVETTA I MONDIALI DI ENDURO TRA LE POLEMICHE

18 Giugno 2015 / 15:20
0
0
198
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

A ROVETTA I MONDIALI DI ENDURO TRA LE POLEMICHE

18 Giugno 2015/ 15:20
0
0
198
Scritto da Redazione Orobie

In Alta Valle Seriana si stanno svolgendo i Campionati mondiali di enduro  e le polemiche sui motori in montagna tornano ad accendersi.

Il Cai di Bergamo ha rinnovato la sua opposizione per voce del presidente Piermario Marcolin: «Vogliamo ripetere ancora una volta che mai ci siederemo a un tavolo per discutere quali siano le zone più adatte da destinare alle motociclette - ha sottolineato - perché a nostro modo di vedere la montagna va tutelata in ogni suo angolo, senza eccezioni né distinzioni».

Il sodalizio ha quindi ribadito la contrarietà al transito di veicoli , nella convinzione che «danneggino gravemente l’ambiente montano, a volte anche con danni difficilmente riparabili». E il Cai ha anche preparato un dossier, dal quale emerge, per esempio, che nel 2014 sono stati segnalati dai soci 395 mezzi motorizzati su 73 sentieri della provincia con particolare traffico nelle zone di Selvino, Poieto e rifugio Magnolini.

Anche Forum ambiente e Federazione provinciale di Sinistra ecologia e libertà hanno espresso preoccupazioni riguardo alla gara e alle sue conseguenze sul patrimonio boschivo, sentieristico e faunistico.

Gli organizzatori e gli amministratori locali si dicono invece orgogliosi di ospitare i Mondiali. Saranno una vetrina per Rovetta e per la Valle Seriana. Intanto le gare saranno sotto osservazione da parte del Corpo Forestale, che sta svolgendo anche controlli sui sentieri per accertare che non siano stati effettuati interventi illegittimi di ampliamento.

«