Articolo

INTROBIO, DA 180 ANNI L'OMAGGIO ALLA MADONNA DELLA NEVE

04 Agosto 2016 / 12:40
0
0
600
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

INTROBIO, DA 180 ANNI L'OMAGGIO ALLA MADONNA DELLA NEVE

04 Agosto 2016/ 12:40
0
0
600
Scritto da Redazione Orobie

Si riapre oggi, con il concerto di campane e la messa della vigilia alle 20:30, l’annuale festa della Madonna di Biandino, che celebra quest’anno il suo 180° anniversario. La Madonna è per gli abitanti di Introbio uno dei simboli più importanti legati alla religiosità e alla tradizione del paese; la sua storia risale infatti all’estate del 1836, anno in cui una violenta epidemia di colera colpì la Valsassina. I cittadini di Introbio, il 5 agosto di quello stesso anno, si recarono in processione al Santuario in Val Biandino per invocare la protezione della Madonna, facendo voto di ritornare ogni anno per renderle omaggio.

Partirà quindi domani mattina la processione verso il Santuario della Madonna della Neve, dove monsignor Pierantonio Tremolada celebrerà alle 11 la Santa Messa.  Alle 17:30 il ritrovo è alla «Cà del Dolfo» per il canto delle tradizionali litanie, l’esposizione eucaristica, il canto del «Te Deum» e la benedizione.

Durante la giornata saranno in vendita le cartoline realizzate dai ragazzi della scuola primaria con uno speciale annullo postale in ricordo dell’anniversario. Non mancherà poi la polenta taragna, preparata dai volontari del gruppo Alpini e del Cai. La festa coniugherà tradizione e solidarietà: tutto il ricavato sarà infatti devoluto al Comitato Maria Letizia Verga che si occupa della ricerca sulle leucemie infantili.

Per maggiori informazioni: www.comune.introbio.lc.it