Articolo

CAMMINANDO SI IMPARA, MA ANCHE IN FALESIA E IN BICI

14 Ottobre 2016 / 14:40
0
0
669
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

CAMMINANDO SI IMPARA, MA ANCHE IN FALESIA E IN BICI

14 Ottobre 2016/ 14:40
0
0
669
Scritto da Redazione Orobie

In falesia con le Guide Alpine

Domenica grande opportunità per gli appassionati di arrampicata e per chi si vuole avvicinare a questa disciplina. Su otto falesie lombarde si potrà infatti arrampicare gratuitamente seguendo l’insegnamento e sotto la supervisione di Guide Alpine e Aspiranti Guide Alpine. Scopo dell’evento è quello di fare formazione e prevenzione. Gli argomenti delle lezioni saranno la tecnica di arrampicata (schemi motori, fondamentali dell’arrampicata e progressioni) e le tecniche di sicurezza (uso corretto del materiale, nodi e tecniche di assicurazione). 

Le falesie interessate sono: Galbiate, Vaccarese, Cividate, Predore, Sassella, Isolaccia, Cornalba e Castione della Presolana. L’appuntamento di Cornalba sarà dedicato agli arrampicatori già esperti, in grado di affrontare tiri al grado 7a in su. Per aderire all’iniziativa è necessario iscriversi inviando email all’indirizzo [email protected], indicando nome, cognome e età del partecipante, numero di scarpe e falesia scelta. La segreteria invierà risposta di ricevuta iscrizione e fornirà dettagli circa il luogo del ritrovo.

 

Bitto e mele, che bontà!

Due giornate per festeggiare il re dei formaggi valtellinesi. A Morbegno si tiene la 109° Mostra del Bitto. Evento storico di grande richiamo. Tra viuzze antiche e palazzi, si snodano percorsi golosi, tra degustazioni, street food, show cooking stellati, lavorazioni in diretta, mercatini, spettacoli e concerti. Tanti gli eventi a corollario: laboratori didattici per i più piccini, pranzi e cene a km zero e aree green. Iniziative sabato dalle 9 alle 23.30 e domenica dalle 9 alle 19. Trovate il programma su: www.mostradelbitto.com

E in Val Brembana invece la star è la mela, in un fine settimana all’insegna delle eccellenze locali. Un progetto che coinvolge il territorio in una scommessa che si sta dimostrando vincente e sostenibile. A Piazza Brembana sono in programma mercatini di mele e prodotti tipici. Sabato alle 10 sarà organizzato il laboratorio didattico “Senza api non si può!”. Nel pomeriggio ad animare gli stands saranno le note del Baghèt, mentre alle 17 spazio allo show cooking "Mele e zafferano" con Paolo Frani e l’azienda agricola Sella. Alle 21 invece tutti a teatro con: "Il cappello nella neve: la ritirata di Russia" della compagnia teatrale Honio Teatro. Domenica, alle 10, spazio anche per i giochi di una volta con la dimostrazione tecnica di Adriano Gadaldi, alle 10.30 lo show cooking con lo chef Andrea Midali e, nel pomeriggio alle 15, l’attesissimo concorso per le mele migliori e le torte più buone.

 

Camminando si impara

Fiaccolata notturna all’area archeologica del Plot dela Campana e il Dos Merlì sabato a Saviore dell'Adamello. Il ritrovo è alle 20.30 in piazza Sant’Antonio. E' uno dei più suggestivi appuntamenti della rassegna "Del bene e del bello" che ha l'obiettivo di far conoscere il patrimonio culturale del paese attraverso attività dedicate ad arte, tradizioni, antichi mestieri e specialità gastronomiche. 

Passeggiate poetiche in Brianza. Sabato il primo dei sei appuntamenti di "Sentieri e sapori d'autunno". Si fa tappa a Erba, in occasione della Sagra del Masigott, con una camminata nella frazione Villincino, arricchita da racconti di storie e personaggi del passato. Ritrovo alle 14.30 sotto il campanile.

 

Weekend sulle tracce degli animali 

 

Alleanza tra il Wwf e il Parco monte Barro per portare i bambini tra i 7 e gli 11 anni alla scoperta della natura dietro asa. L’appuntamento è per sabato alle 14.15 a Villa Bertarelli nel centro storico di Galbiate. I bambini andranno alla ricerca delle tracce della presenza degli animali selvatici della zona attraverso immagini, richiami, cartoni animati e un gioco a squadre. Per i partecipanti ci saranno gadget e una “merenda salvambiente”.  Sempre nel pomeriggio di sabato, i ragazzi si misureranno con la costruzione e la riparazione di muretti a secco degli stagni e delle bugbox, cioè i nidi artigianali per dare riparo agli insetti impollinatori che il Wwf ha disseminato per il Parco monte Barro dove, in località Camporeso, ha la sede.

Anche a Barzio è prevista una giornata a tu per tu con la natura. Sabato camminata nel parco della Grigna settentrionale cercando di avvistare gli animali  che vivono nella zona. Il percorso è facile e segue la pista ciclopedonale. Il ritrovo è alle 10 nel parcheggio della Comunità montana, alla Fornace di Barzio.

 

In bici al chiar di luna

 

Una pedalata in salita di sera, senza fretta, vivendo il tramonto dalle montagne della Val San Martino per poi arrivare in vetta sotto le stelle. Sabato si pedalerà lungo la strada del Pertus e in vetta ci si potrà riposare e rifocillare al bar Tesoro. Poi la discesa, tutti assieme, nel cuore della notte. Si partirà dal centro sportivo di Carenno in Viale Verdi alle 18.