Articolo

NEL WEEKEND SCI E NATALE FANNO LE PROVE GENERALI

18 Novembre 2016 / 14:10
0
0
321
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

NEL WEEKEND SCI E NATALE FANNO LE PROVE GENERALI

18 Novembre 2016/ 14:10
0
0
321
Scritto da Redazione Orobie

Dove sciare in Lombardia

La stagione sciistica assesta nuovi colpi. Dopo le piste sul ghiacciaio Presena, dal weekend apriranno anche le prime piste al Passo del Tonale. Da sabato si scia sulla pista Valena e sulle due piste servite dalla seggiovia Vittoria. Buone notizie anche per gli amanti dello sci di fondo: al ghiacciaio Presena sabato sarà infatti disponibile anche un anello per gli sci stretti.

Domenica si apre anche la stagione dello scialpinismo con l'Adamello Ski Raid Junior, tappa d’esordio del circuito «La Grande Course Jeunes».

Anche Madesimo - Ski Area Valchiavenna aspetta gli appassionati sulle piste Vanoni e Scoiattolo. Ci sarà poi una pausa infrasettimanalee e la stagione inizierà definitivamente il 26 novembre.

 

Aspettando la neve

A Valtorta-Piani di Bobbio l'attesa della neve è golosa. Domenica si terrà infatti Gustinquota con tante degustazioni e la possibilità di acquistare prodotti tipici. Ci saranno anche un'esposizione di articoli sportivi e la presentazione delle scuole di sci. Dalle 10 saranno attive la cabinovia di Barzio e la seggiovia Ceresola da Valtorta. Per l'occasione gli impianti saranno gratuiti. Alle 12 sarà celebrata la messa alla chiesetta dei Piani di Bobbio; a seguire pranzo a prezzo convenzionato nei rifugi, animazione, musica dal vivo e gadget per tutti. Si potranno anche provare le ebike con le ruote "grasse", in appositi percorsi e con l'assistenza di guide specializzate.

 

Il Natale all'ombra della Presolana


A Castione della Presolana sono già pronti i tradizionali mercatini ai piedi della Regina delle Orobie. Nelle tipiche casette di legno si trovano - fino al 18 dicembre - prodotti dell' artigianato e specialità della gastronomia locale.
E' l'occasione per un tuffo nelle suggestioni natalizie, tra cori e musiche; presepi e sapori. L'inaugurazione sabato con l'arrivo di Babbo Natale e i suoi elfi, che poi accoglieranno i bambini per la letterina e per divertenti laboratori. Si potranno osservare artigiani al lavoro per scolpire il legno e la pietra, martellare il rame, filare la lana e riproporre altri antichi mestieri. Si potranno visitare i borghi della valle, spostandosi anche con lo speciale trenino.

 

Escursioni in salita e in discesa

A Sormano sabato sera camminata sotto le stelle e cena al rifugio. Il ritrovo è alle 18.30 all'Osservatorio Astronomico. Si raggiungerà il rifugio Riella, ove si potrà cenare. Alla fine rientro alla luce delle torce e delle lampade frontali. E chi lo sa? Magari sotto la neve.

Domenica a Varenna discesa guidata della Grotta di Fiumelatte. Non sono richieste doti di arrampicata, ma ovviamente l'escursione non è adatta a chi soffre di claustrofobia. L'iniziativa è della Casa delle Guide, che fornisce anche l'attrezzatura necessaria. Per tutte le informazioni: www.casadelleguide.it


Rievocazioni e sapori

A Cremona torna l'attesissima Festa del Torrone. Da sabato nove giorni di golosità e tradizioni. Sarà replicata la rievocazione storica del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti, domenica nella piazza del Comune; e sono in programma decine di eventi legati dal filo conduttore del tema scelto per quest'anno: il tempo. Al centro di tutto il torrone che sarà degustabile in tanti modi diversi. Si terranno la mostra per i 180 anni del torrone Sperlari, allestita nella Loggia dei Militi; e la sfida tra i pasticceri delle quattro province che fanno parte del progetto Erg. Trovate il programma completo degli eventi su: www.festadeltorronecremona.it


Nel fine settimana anche a Nadro di Ceto tuffo nel passato con la manifestazione "Terra di Nadro", durante la quale saranno fatti rivivere fatti del 1616. Fulcro dello spettacolo sarà, domenica, la convocazione della vicinia, l'antico organismo pre comunale che rappresentava i capifuoco delle famiglie. Successivamente sarà ricordato un fatto che caratterizzò la Valle Camonica proprio quell’anno: l’apparizione della Madonna alla comunità di Berzo Inferiore.
Il Gruppo Storico Città di Palmanova metterà invece in scena una battaglia in armi bianche e moschetti. Novità di quest’anno sarà la sfida tra le antiche contrade del paese con giochi di squadra in abiti seicenteschi.
Il tutto si svolgerà nel caratteristico contesto del borgo alpino di Nadro, ai piedi della torre medievale e nei dintorni del campanile pendente, dove le numerose cantine saranno aperte per ospitare gli oltre cinquanta espositori nel
primo mercatino che anticipa le numerose manifestazioni della stagione natalizia della Valle Camonica.