Articolo

Alle 16 l'anteprima del filmato dall'elicottero

10 Luglio 2017 / 13:00
0
0
2456
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Alle 16 l'anteprima del filmato dall'elicottero

10 Luglio 2017/ 13:00
0
0
2456
Scritto da Redazione Orobie

In anteprima alle 16 potremo vedere insieme, sul sito di Orobie, il record mondiale della Cordata della Presolana da una posizione inedita. O meglio, dall’elicottero dell’organizzazione sul quale si trovava il giudice del Guinnes World Record. Le immagini esclusive, di cui proporremo un breve assaggio in vista della loro lavorazione professionale, sono del nostro fotografo Matteo Zanga.

È il nostro fotografo Matteo Zanga (suo il “Reportage d’autore” pubblicato sulla rivista di luglio, in edicola in questi giorni, dedicato al Sentiero delle Orobie) l’operatore scelto dagli organizzatori dell’Abbraccio della Presolana per documentare il Guinness World Record di domenica 9 luglio. Era lui infatti la persona che si trovava sull’elicottero pilotato da Maffeo Commensoli durante il sopralluogo del giudice. Il velivolo che è passato sopra le teste di tutti i 2.846 partecipanti al primato mondiale (ma i presenti erano molti di più) volava con il portellone aperto proprio per consentire la realizzazione di fotografie e filmato. L’elicottero ha compiuto due giri sulla cordata più lunga del mondo, un viaggio di 45 minuti in compagnia del giudice dei Guinness Lucia Sinigagliesi, del presidente della Provincia Matteo Rossi e di Giuseppe Venuti dell’Ufficio marketing territoriale della Provincia.

Dalle 11 alle 11,45 Matteo Zanga, bergamasco di Villa d’Ogna, di professione fotografo e impegnato come volontario nella sesta delegazione orobica del Corpo nazionale del Soccorso alpino e speleologico, ha effettuato le riprese video e le fotografie che documentano il periplo della Presolana e il tratto fino alla Malga Cassinelli unito da una lunga cordata di 20 chilometri. Proprio per le sue competenze di fotografo e di operatore del Soccorso alpino Zanga è stato scelto per svolgere questo particolare lavoro durante il sopralluogo del giudice del Guinness.

"Esperienza emozionante"

«Sono abituato a lavorare in volo e a vedere scenari d’incanto, ma – ammette – questa volta è stata un’esperienza davvero emozionante. In alcuni tratti l’Abbraccio era impressionante: dal Möschel alla Cappella Savina era una cordata unica di persone, nei tratti più tecnici la presenza era meno fitta ma spettacolare». Dopo averci raccontato con le sue immagini proprio sulle pagine di Orobie, con la quale collabora da anni, già molti dei bellissimi luoghi delle nostre montagne, a Matteo Zanga questa volta spetta un compito davvero speciale: fare rivivere dall’alto le emozioni di una cordata da record del mondo, un Abbraccio memorabile.

Una breve anteprima del filmato verrà messa online sul nostro sito alle 16. Nel frattempo continueremo la pubblicazione delle foto che ci state mandando.

Correlati

Simone Moro in volo sopra Bergamo

Simone Moro in volo sopra Bergamo

Simone Moro dopo il lockdown: "Il primo volo l’ho dedicato alla mia città per il suo rilancio turistico. "Da 48 ore si è ...

Articolo
Nuova versione per In ginocchio sulle ali

Nuova versione per "In ginocchio sulle ali"

Simone Moro presenta la versione aggiornata del suo libro "In ginocchio sulle ali" dedicato all'avventura sugli elicotteri. Da undici anni Simone Moro si ...

Articolo
Cesare Pisoni a Orobie Extra

Cesare Pisoni a Orobie Extra

Cesare Pisoni, direttore tecnico della Nazionale italiana di Snowboard, è ospite di Orobie Extra. Con Cesare Pisoni viviamo un'emozionante escursione con gli sci ...

Articolo
Pobeda, ecco il film sulla scalata di Simone Moro nella terra più fredda della Terra

"Pobeda", ecco il film sulla scalata di ...

The North Face ha pubblicato il film che racconta la spedizione di Simone Moro e Tamara Lunger sulla montagna più alta della Sibera, in una ...

Articolo