Articolo

"Il grande sentiero" tra sfide e conquiste

24 Ottobre 2017 / 19:15
0
0
2205
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

"Il grande sentiero" tra sfide e conquiste

24 Ottobre 2017/ 19:15
0
0
2205
Scritto da Redazione Orobie

Dal 4 novembre al 7 dicembre a Bergamo e a Nembro si tiene la nona edizione della rassegna di Lab 80. Oltre 15 proposte tra film in anteprima, incontri, presentazioni di libri e musica dal vivo.

Montagna, viaggi, esplorazioni, conquiste ma anche sfide e storie di vita. È “Il Grande Sentiero” di Lab 80, rassegna che quest'anno giunge alla nona edizione: con un programma fatto in gran parte di anteprime cinematografiche, incontri originali e sale sempre colme di pubblico. Dal 4 novembre al 7 dicembre, nel programma dell'edizione 2017 ci sono più di 15 proposte, tra film mai visti a Bergamo, incontri con i protagonisti, presentazioni di libri e musica dal vivo. Gli eventi si svolgono a Bergamo e Nembro: al Palamonti e all'auditorium di piazza Libertà a Bergamo, all'auditorium Modernissimo e alla sede del Gan-Gruppa alpinistico nembrese a Nembro.

Primo appuntamento sabato 4 novembre: al Palamonti, sede del Cai di Bergamo (preziosa collaborazione nell'organizzazione della rassegna), alle 21 i due giovani bergamaschi Zeno Lugoboni e Luca Bonacina raccontano la loro avventura "Lungo il confine". I due ragazzi, di 19 e 23 anni, hanno percorso in 18 giorni i 340 chilometri del confine della provincia bergamasca, alternando camminata, bici e kayak. Al loro attivo 120 mila metri di dislivello e più di 100 vette raggiunte.

E poi il programma continua. Martedì 7 cominciano le proiezioni cinematografiche all'auditorium di piazza Libertà a Bergamo. Da segnalare i film “Le allettanti promesse” di Chiara Campara e Lorenzo Faggi, racconto del raduno mondiale di Wikipedia che si è svolto nel minuscolo paesino montano di Esino Lario nel 2016 (martedì 7 novembre).

E ancora: “Becoming Who I Was” di Chang-yong Moon e Jin Jeon, storia dell'amicizia tra il piccolo Angdu, riconosciuto come reincarnazione di un monaco tibetano, e del maestro del suo villaggio che lo accompagna e protegge in un lungo viaggio (mercoledì 8 novembre), e “La vallèe des loups” di Jean-Michel Bertrand, storia di un uomo che poco alla volta riesce a farsi accettare da un branco di lupi, tra paesaggi meravigliosi e nel lento alternarsi delle stagioni (giovedì 9 novembre).

Venerdì 17 novembre le proiezioni si spostano all'auditorium Modernissimo di Nembro: dalle 21 quattro corti e mediometraggi provenienti da Svizzera, Francia, Polonia e Spagna si alternano raccontando storie di sfide e grandi scalate. Ancora a Nembro, giovedì 23 novembre alla sede del Gan, dalle 21, proiezione del filmato inedito “Yosemite '74” e a seguire presentazione del libro “Bertone. La montagna come rifugio” di Guido Andruetto, edito da Castelvecchi. Sarà presente l'autore.

L'ingresso alle iniziative è gratuito a Palamonti, auditorium Modernissimo di Nembro e sede Gan di Nembro. Le serate che si svolgono all'auditorium di piazza Libertà prevedono un biglietto d'ingresso: intero 6 euro, ridotto 5, soci Lab 80 e Cai 4 euro. Il “Grande Sentiero” è organizzato in collaborazione con Cai Bergamo, Cai Nembro, Gan Nembro, Comune di Nembro, Trento Film Festival - Progetto 365. Partner: Lab 80 film, Archivio Cinescatti, Castelvecchi Edizioni

Info allo 035.342239.

Correlati

Le Orobie su due ruote, cultura della montagna.

Le Orobie su due ruote, cultura della mo...

Terza di una serie di serate, promosse dalla commissione ciclo escursionismo del CAI di Bergamo che si terrà presso il Palamonti, mercoledì 12 giugno alle ...

Evento
Domenica la Fiera del Parco dei Colli

Domenica la Fiera del Parco dei Colli

20 anni di Fiera per il Parco dei Colli, che mette in vetrina le sue eccellenze in una giornata di festa a Valmarina. Alle ...

Evento
Una città in cammino, nuovo itinerario

"Una città in cammino", nuovo itinerario

E' disponibile sulla nostra app Orobie Extra il nuovo percorso che porta alla scoperta delle preziose opere d'arte al centro del progetto "Grandi restauri ...

Articolo
Gamec, Pensare come una montagna

Gamec, "Pensare come una montagna"

Il 17 e 18 maggio si apre il programma culturale diffuso promosso dalla Gamec che esce dagli spazi museali per una "contaminazione" artistica del territorio ...

Articolo