Articolo

Alto Sebino, la frutticoltura
per il recupero ambientale

30 Gennaio 2018 / 10:49
0
0
1199
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Alto Sebino, la frutticoltura
per il recupero ambientale

30 Gennaio 2018/ 10:49
0
0
1199
Scritto da Redazione Orobie

La Comunità montana dei Laghi bergamaschi ripropone il bando per la diffusione della frutticoltura. Si tratta di un'operazione per il recupero di zone marginali attraverso l'acquisto di piante da frutto (più di 90 varietà) o di olivi a costi molto vantaggiosi.

Viene così proposta anche la diffusione di piante poco interessanti per l'aspetto produttivo, ma appassionanti per le loro caratteristiche medicinali, terapeutiche, ornamentali, di difesa e altro. Tra quelle commestibili il crespino, la rosa canina, il corniolo, il sambuco, il pero corvino, il gelso e il sorbo. Oppure quelle ornamentali, come il bosso comune e la berretta del prete (Fusaggine).

Il bando

L'iniziativa interessa un'area geografica di 38 comuni, per un'estensione di circa 32.000 ettari, ma non vincola l'ordinazione delle piante ai soli residenti. Lo scorso anno sono state distribuite circa 300 piante di olivo e oltre 1.400 da frutta.

Le piante

Una proposta per hobbisti e semplici amanti della natura. L'acquisto di queste piante è consigliato per completare terreni o giardini, equilibrando l'estetica del paesaggio, il mantenimento del suolo, pur senza dimenticare la produzione casalinga. Si tratta di piantine innestate di un anno, di mele, pere, pesche, viti da tavola, nettarine, susine, fichi, albicocche, ciliegie, piccoli frutti, frutti nani, nespole, kaki, melograni, noccioli, mandorle, noci, kiwi, oltre alle 4 varietà principali di olivo.

L'acquisto

Per poter acquistare le piante occorre ritirare l'apposito modulo nelle sedi della Comunità montana dei Laghi bergamaschi di Lovere, Casazza, Villongo oppure scaricarlo dal sito istituzionale. Le domande devono essere presentate entro il 2 marzo 2018. Per informazioni: www.cmlaghi.bg.it[email protected]; [email protected]

Correlati

Crocevia, intervista a Francesca Gallo

Crocevia, intervista a Francesca Gallo

Francesca Gallo: tutta la passione per il canto, la musica, la fisarmonica e le tradizioni in quest'intervista di Ruggero Meles.Francesca Gallo è stata ...

Articolo
Da che parte andiamo? Ovunque sulle Orobie!  Scopri il nuovo numero in anticipo

Da che parte andiamo? Ovunque sulle Orob...

I nostri abbonati possono già sfogliare la versione digitale del numero di novembre di Orobie, che è già online. Da martedì 22 ottobre su ...

Articolo
Orobie ha incontrato Krzysztof Wielicki, guarda l'intervista

Orobie ha incontrato Krzysztof Wielicki,...

Il 69enne polacco Krzysztof Wielicki ha scritto pagine epiche della storia dell'alpinismo internazionale. Quinto uomo al mondo a raggiungere tutti e 14 gli Ottomila ...

Articolo
Francesca Gallo, artigiana delle fisarmoniche e custode delle tradizioni

Francesca Gallo, artigiana delle fisarmo...

Domenica 20 ottobre Francesca Gallo è ospite del primo appuntamento autunnale della rassegna Crocevia. A causa del previsto maltempo, il ritrovo sarà a Villa Canali ...

Articolo