Articolo

Giro dei Laghi del Cardeto. Il disgelo

25 Maggio 2018 / 06:25
0
0
317
Scritto da Francesco Mazza
Articolo

Giro dei Laghi del Cardeto. Il disgelo

25 Maggio 2018/ 06:25
0
0
317
Scritto da Francesco Mazza

Una mattina di metà maggio decido di incamminarmi con due amici verso le baite di Cardeto, partendo da Ripa di Gromo. La giornata non sembra essere una delle migliori, nebbia a bassa quota e nuovoloni che presagiscono un temporale. Partiamo comunque e dopo essere usciti dal bosco a metà del sentiero ci guardiamo attorno: si inizia a creare qualche timido squarcio nel cielo che mostra un bel color ceruleo.

In un'ora e mezza raggiungiamo la prima baita Flavio Rodigari, dove possiam godere delle fioritura degli ultimi crocus di questa stagione. Un po' di foro e via riprendiamo il cammino verso la seconda baita dove veniamo accolti da un paio di esemplari maschi di stambecco, altre foto e giungiamo in men che non si dica la baita sottostante al Passo Portula. 

Pausa break e riprendiamo la nostra escursione verso i laghi, inizialmente attraversando zone "slavinate" e con ancora parecchia neve. Man mano scendiamo i laghi son sempre più liberi dal ghiaccio. In particolar modo offre spettacolo il lago di mezzo, che grazie alla neve sul fondo in via di scioglimento mostra sfumature azzurre e verdi che si rispecchiano in un cielo che ancora rimane semi coperto. Foto anche ai laghetti e ritorniamo a riprendere il sentiero inziale chiudendo il breve giro ad anello.