Articolo

A spasso per le strade dell'Austria

05 Giugno 2018 / 19:30
0
2
480
Sponsorizzata
Articolo

A spasso per le strade dell'Austria

05 Giugno 2018/ 19:30
0
2
480
Sponsorizzata

Con il sostegno di Turismo Austriaco

Per scoprire le infinite bellezze di questo Paese basta mettersi nella disposizione d’animo del «Wanderer», il viandante tipico dell’iconografia romantica di area tedesca. Dalla Romantikstraße alla strada alpina del Grossglockner.

©Grossglockner Hochalpenstrasse

Se c’è una parola perfetta per descrivere il modo di viaggiare in Austria, sicuramente diremmo «accogliente». Non bisogna avere fretta o paura di perdere tempo: per scoprire i dettagli che insaporiscono il variopinto paesaggio austriaco, vi consigliamo di mettervi nella disposizione d’animo del «Wanderer», il viandante tipico dell’iconografia romantica di area tedesca. Solo così si può abbracciare un tipo di turismo che imbocca strade e itinerari con uno spirito curioso e vagabondo, ma anche da escursionista, amante delle montagne e delle passeggiate in mezzo ai boschi.

©brainpark.traunsee

Romantikstraße, i paesaggi più belli

Potremmo iniziare, ad esempio, dalla Romantikstraße, itinerario di 400 chilometri tra i paesaggi più belli dell’Austria che unisce, come in una conversazione fatta di colori e suggestioni, panorami montani e lacustri, Salisburgo e Vienna.

©Oberösterreich Tourismus/A. Röbl

Sono 14 i luoghi che segnano il sentiero in una successione spettacolare di fiumi, monasteri e castelli, e invitano l’esploratore ad assaporare con tutti i sensi le bellezze naturali e culturali. Tendete l’orecchio: è la voce dell’Austria più soave che vi parla e vi racconta storie di vigneti, boschi, cappelle barocche, piazze signorili.

©Tourismus Salzburg

L’itinerario parte da Salisburgo (non dimenticate di visitare la casa natale di Mozart) e percorre il suggestivo Mondsee (letteralmente: lago della luna) con la sua basilica di St. Michael dall’altare suggestivo e misterioso, conducendo a St. Wolfgang, una perla della regione dello Salzkammergut dove regnano pace e benessere.ù

©Oberoesterreich Tourismus

Da St. Wolfgang proseguite pure lungo la Wolfgangsee Straße fino a Bad Ischl, cittadina imperiale abbracciata idealmente da due fiumi e incastonata da laghi e monti. Impossibile non visitare il Marmorschlössl, una delle dimore della mitica principessa Sissi. Il cammino continua verso le bucoliche Traunkirchen e Grünau per poi arrivare a Scharnstein, area prealpina dominata da foreste incontaminate e da sentieri che hanno del sublime. Kremsmünster è la tappa successiva, famosa per il suo monastero con osservatorio astronomico, poi ancora il Parco nazionale di Kalkalpen, e Steyr, con la piazza del centro storico e le case dalle facciate affrescate. La meraviglia continua a Seitenstetten con una spettacolare abbazia benedettina con la chiesa barocca e le opere d’arte, e poi ancora Maria Taferl, località di pellegrinaggio, in direzione di Schallaburg, uno dei più suggestivi castelli rinascimentali a nord delle Alpi. Da qui seguiremo il Danubio in direzione Melk, imbattendoci in luoghi romantici come la chiesa fortificata di St. Michael e poi, finalmente, a Vienna, splendida metropoli in bilico tra antichi fasti e modernità.

©TVB Inneres Salzkammergut/Wallne

Strada alpina del Grossglockner

Se il vostro spirito esploratore e montanaro non è mai pago, allora vi consigliamo i 48 chilometri della strada alpina del Grossglockner, da molti considerata perfino la più bella strada panoramica d’Europa, se non del mondo. Sentitevi un po’ più vicini al cielo e immergetevi in una natura seducente in un’ascesa verso i monti Kaiser-Franz-Josefs-Höhe e Großglockner (3.798 m), la montagna più alta dell’Austria.

©Grossglockner Hochalpenstrasse

La strada alpina del Grossglockner attraversa il Parco nazionale Alti Tauri, una delle più suggestive e estese riserve naturali dell’Europa centrale dove fare incontri ravvicinati con marmotte, caprioli, camosci e aquile reali. Qui oltre 10.000 specie animali trovano un habitat naturale e sicuro grazie a una vegetazione rigogliosa. A proposito di flora, questo itinerario offre fino a 100 diverse specie di piante e 10 specie di orchidee che fioriscono verso fine estate.

©Grossglockner Hochalpenstrasse

Il percorso parte dalla cittadina di Bruck an der Grossglocknerstraße e arriva a Heiligenblut con soste panoramiche e luoghi di interesse come Fuscher Törl, un luogo commemorativo, opera dell’architetto Clemens Holzmeister, il sentiero nella Gamsgrube perfetto per osservare la fauna, o ancora l’Hochtor, il punto più alto di tutta la strada.

©Grossglockner Hochalpenstrasse

La Grossglocknerstraße offre un’esperienza emozionante per famiglie con le sue passeggiate e parchi giochi a tema, garantisce un divertimento ineguagliabile per chi ama le gite in montagna grazie alle sue escursioni più impegnative ed è un’attrattiva senza eguali per gli amanti del turismo motociclistico con i suoi 36 tornanti e le condizioni eccellenti della strada.

©Grossglockner Hochalpenstrasse
©Grossglockner Hochalpenstrasse

Le strade dell’Austria vi aspettano. Immaginatele con la mente, le amerete dal profondo del cuore.

©Grossglockner Hochalpenstrasse


Correlati

Ad «Agri Travel» il «Cibo delle Alpi»

Ad «Agri Travel» il «Cibo delle Alpi»

Presentata l’edizione del 2019 della rassegna alla fiera di Bergamo dedicata al turismo lento e rurale. Ci sarà una sezione sull’enogastronomia di sette ...

Articolo
A spasso per le strade dell'Austria

A spasso per le strade dell'Austria

Con il sostegno di Turismo AustriacoPer scoprire le infinite bellezze di questo Paese basta mettersi nella disposizione d’animo del «Wanderer», il viandante tipico ...

Articolo
Villa Erba, novità per i visitatori

Villa Erba, novità per i visitatori

Nell’area dell’ex galoppatoio della struttura di Cernobbio, in provincia di Como, un nuovo punto di ristoro e un servizio fisso di informazione e ...

Articolo
Torna Cantine Aperte: Svolta per le attività enoturistiche

Torna Cantine Aperte: "Svolta per le att...

Torna in Lombardia il 26 e 27 maggio 2018 la manifestazione Cantine Aperte, promossa dal Movimento Turismo del vino. Si può scegliere la migliore proposta ...

Articolo