Articolo

L'autunno con Orobie, una vera meraviglia

28 Settembre 2018 / 10:15
1
4
1041
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

L'autunno con Orobie, una vera meraviglia

28 Settembre 2018/ 10:15
1
4
1041
Scritto da Redazione Orobie

Il numero di ottobre della rivista Orobie è in edicola. Meglio non perdere allora l'occasione per scoprire le tante idee per un autunno meraviglioso, da trascorrere tra le montagne, ma non soltanto quelle, della nostra splendida regione. Un rinnovato incontro con le tante sorprese della Lombardia più bella. 

Tenda trek sul Tracciolino

Cominciamo allora il nostro viaggio "dentro la rivista" con il tenda trekking di questo mese. Lungo il Tracciolino tra la val Codera e la valle dei Ratti.

Il racconto e le immagini sono di Maria Cristina Brambilla, che ci porta in Valtellina sul sentiero del Tracciolino, tra la valle dei Ratti e la val Codera, insieme a Giorgio Farina, volontario comasco del Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico. E' il tenda trekking di ottobre, con l'esperienza di una notte in tenda, vissuto tra ambienti molto diversi.

Protagoniste le nocciole

Come ogni mese non soltanto montagna sulle pagine di Orobie. L'appuntamento con "Sentinelle del gusto" a ottobre ci porta infatti in un noccioleto. Ed è una vera sorpresa.

Quello che all'inizio era un bosco piantato per coltivare tartufi, poco lontano da Bergamo, si è rivelato un noccioleto ad alta produttività e di grande qualità. Silvia Tropea Montagnosi e Marco Mazzoleni, questo mese, ci regalano un viaggio anche goloso, cominciato con l'incontro con la titolare dell’azienda "Le Fornasette", Sara Bonacina, che si dedica a questi frutti trasformandoli in ottimi prodotti alimentari.

Osservare i cervi nel Parco dello Stelvio

Immagini incredibili, in un magico autunno, quelle di Dario Bonzi per questa bella e interessante escursione sulle tracce degli animali selvatici. Tra le montagne del Parco nazionale dello Stelvio in compagnia delle guide di "Alternativa ambiente". Una giornata dal grande valore naturalistico durante la stagione degli amori dei cervi, ascoltando l'affascinante "bramito" dei maschi. 

Questo percorso è anche nella sezione Itinerari del nostro sito oltre che sull'app gratuita Orobie Active, come tutti quelli che compaiono sulla rivista.

La poesia dell'ultimo pastore del Cornizzolo

Gaetano Galbusera, 66enne operaio in pensione, da quasi mezzo secolo alleva nel lecchese la pecora brianzola, razza autoctona che rischiava di scomparire. Una passione che vive con malinconia quando pensa a «chi porterà avanti questo mestiere?». Maria Cristina Brambilla ha trascorso una giornata con lui, mentre con il gregge si prepara a lasciare il pascolo sul monte Cornizzolo.

Orobie di ottobre entra nell'ex Grande albergo del Pertüs

Per un giorno si è ripopolato l’ex Grande albergo sopra Carenno (Lecco). Tra valle San Martino e valle Imagna, punto di riferimento per il turismo di primo Novecento. Luca Rota, blogger, scrittore, profondo conoscitore di questo territorio, con le immagini di Pio Rota, ci guida in questo luogo affascinante che ha ospitato imprenditori, nobili e letterati. Insieme ai seminaristi di Milano vi soggiornò addirittura Giovanni Battista Montini, divenuto papa Paolo VI e ora santo.

Con la mountain bike lungo il periplo del Misma

Il Misma è una nota montagna della bassa valle Seriana, nella Bergamasca. Giulio Masperi e Matteo Zanga hanno pedalato lungo il suo periplo insieme al campione di mountain bike Johnny Cattaneo. Una fitta rete di sentieri, tra boschi di castagni secolari, che in questa stagione si addobba dei colori dell'autunno. Luoghi ricchi di bellissimi panorami su monti, valli e pianura.

Scopri il percorso nella sezione itinerari del nostro sito o consultalo sulla app gratuita Orobie Active.

Guarda il video:

Slackline sulla via Mala

Che "brividi" sulla via Mala. Giovani temerari a "passeggio sulla slackline", sospesi nel vuoto, ma assicurati, non temete, a 70 metri sopra il torrente Dezzo in valle di Scalve. Un ambiente tra rocce, acqua e boschi, soltanto all'apparenza ostile, ma che in realtà è un vero incanto. Scopriamo anche l'impegno di amministrazioni pubbliche locali e della società Uniacque Spa per mantenere integro questo ambiente naturale.

Guarda il video di Orobie

Un'esperienza protagonista alla 5.a edizione di Milano Montagna Festival, in calendario dal 25 al 28 ottobre 2018. Quattro giorni dedicati alla promozione della cultura della montagna e dello sport outdoor che possiamo scoprire nell'intervista di "Orobie Extra" a Laura Agnoletto, tra i fondatori e art director di Milano Montagna.  Quest'anno infatti anche Orobie parteciperà direttamente al Festival e contribuirà a raccontare le bellezze della Lombardia attraverso i giovani atleti della Slackline Brescia Asd e con la mostra fotografica "Mut - Civiltà dell'alpeggio" di Marco Mazzoleni.



Commenti

Daniela Pesenti 2 settimane, 3 giorni

L'autunno , è particolarmente la stagione che mi prende di più ! Un saluto colorato a tutta la Redazione , e complimenti per il mensile è bellissimo !

  • 1
  • 0
  • Correlati

    Le storie di Botticelli in mostra a Bergamo

    "Le storie di Botticelli" in mostra a Be...

    L'Accademia Carrara di Bergamo riunisce, grazie alla collaborazione con l’Isabella Stewart Gardner museum di Boston, due opere di Sandro Botticelli: Storia di Virginia ...

    Articolo
    Pasturo, in 250 alla bike+running

    Pasturo, in 250 alla bike+running

    La gara in mountain bike nella prima sezione e di corsa in montagna nella seconda è organizzata da DF Sport Specialist. Primato di partecipanti all ...

    Articolo
    Tutti sulle Orobie, si punta al Guinness

    Tutti sulle Orobie, si punta al Guinness

    Il Club alpino italiano e la Provincia di Bergamo, dopo il grande successo dell'Abbraccio alla Presolana del 9 luglio 2017, entrato nel Guinness World ...

    Articolo
    Via Mercatorum, tutto quel che c'è da sapere in una guida

    Via Mercatorum, tutto quel che c'è da sa...

    La pubblicazione dedicata alla storica strada di collegamento tra Nembro e Camerata, nella Bergamasca, è stata scritta da Silvia Bonomi, con le fotografie di Dimitri ...

    Articolo