Articolo

Un weekend sul filo della storia

14 Settembre 2018 / 14:30
0
1
1112
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Un weekend sul filo della storia

14 Settembre 2018/ 14:30
0
1
1112
Scritto da Redazione Orobie

Al rifugio Garibaldi in Adamello un concerto teatrale sulla grande guerra. "Ta Pum" è il titolo, che riprende una delle canzoni di guerra più conosciute.  Lo spettacolo nasce dalla collaborazione tra Gabriele Penner (Teatro d’Acqua Dolce) e Fabio Bertasa (Piccola Orchestra Karasciò e Aghi di Pino) che racconteranno da due punti di vista diversi la conquista del Corno di Cavento. Da una parte il tenente dei kaisejaeger Willelm Echt von Eleda, dall’altra il tenente degli alpini Nicolò degli Albizzi. Stessa età, stessa formazione, stesse passioni: solamente due differenti divise. "Ta Pum – Racconti e canti della Grande Guerra" viene messo in scena sabato alle 20.45 all'interno del rifugio e domenica alle 11 all'esterno. Per info e prenotazioni telefonare allo 0364/906209 o scrivere a rifugiogaribaldi@libero.it

Orobia - Un giorno...2.500 anni fa. Sabato alle 10 al Parco archeologico Parra Oppidum degli Orobi si tornerà alla preistoria, con la rievocazione degli usi e costumi delle popolazioni alpine e celtiche. Durante l’intera giornata stand gastronomici, visite guidate, archeologia sperimentale, dimostrazioni e laboratori didattici. Per informazioni: www.oppidumparre.it

Domenica a Lecco si tiene la 45° edizione della Camminata Manzoniana, attraverso i luoghi de "I Promessi Sposi". Tre i percorsi di 5,5, 11 e 20 chilometri. Il ritrovo è al centro commerciale Meridiana a partire dalle 7, le partenze dalle 8.30 alle 9. Lungo l'itinerario i partecipanti troveranno alcuni quadri e scene teatrali ispirate agli episodi salienti del celebre romanzo. Per le iscrizioni: camminatamanzoniana@ltm.it oppure www.ltmlecco.it

A ritroso nella storia anche con "Passeggiando nel Medioevo", in programma domenica a Chiuro. Si passeggia tra vie, corti, giardini e vicoli del centro storico, dove l'orologio sembra essersi fermato. Dalle 10 alle 18 antichi mestieri,musiche, laboratori e giochi di una volta. Il tour medievale parte da piazza Stefano Quadrio e propone 16 tappe, anche eno-gastronomiche.

Sabato a Dorio la prima delle tre escursioni del ciclo "Noi andiamo,venite anche voi?". Lo storico locale Roberto Pozzi accompagnerà i partecipanti alla scoperta delle bellezze del territorio. La prima escursione porterà a Gravedona per la visita di chiese e palazzi storici. Partenza alle 13 dal municipio con mezzi propri. Le mete successive saranno Chiavenna-Piuro e Mandello. Per iscriversi chiamare il numero 333/1913800

Domenica a Rodero escursione lungo la Linea Cadorna promossa da Archeologistics in collaborazione con il Parco Valle del Lanza. Si parte alle 14 dalla biblioteca. Alle sera, alle 20.30, ci sarà invece la possibilità di osservare la luna e i pianeti dal colle di San Matteo. Info e prenotazioni: 328/8377206 oppure info@archeologistics.it Si guarda il cielo anche ad Arluno, sabato sera, grazie al gruppo Deep Space di Lecco. L'iniziativa si tiene alle 11 alla Rocchetta nell'ambito della festa del paese.

E si cammina anche nel Parco della Lura dove, domenica, si percorrerà un tratto della storica Strada Cavallina-Strada Luganese, da Saronno a Manera. Ritrovo alle 15 in piazza Libertà a Saronno, all'arrivo sarà organizzata una merenda per tutti.Info su: www.parcolura.it

Riparte Ville Aperte in Brianza: da sabato al 30 settembre si potranno visitare oltre 150 siti storici: ville e palazzi, parchi e giardini. Aderiscono all'iniziativa circa 70 comuni delle province di Monza e Brianza, Lecco, Como, Milano e Varese. Durante le speciali aperture vengono organizzati spettacoli, concerti, rievocazioni ed eventi eno-gastronomici. Molte dimore sono già sold out, per consultare il programma completo e proprenotare: www.villeaperte.info

A Gerola alta torna la Sagra del Bitto, con un'edizione importante: la numero 50. Tante iniziative per festeggiare uno dei formaggi grassi d'alpe più rinomati d'Italia; e i pastori e i casari impegnati nella produzione. Sabato i ristoranti del paese proporranno menù a base di Bitto e si potranno visitare la casera, il mulino, il telaio, la falegnameria e a mostra sui 50 anni della Sagra. Domenica pranzo a base di prodotti tipici, cena in compagnia, la premiazione dei casari e le esibizioni di gruppi folcloristici.

 

Correlati

Camminate a Como, si ricomincia

Camminate a Como, si ricomincia

Torna "Camminare fa bene e diverte": a Como nuove proposte per fare movimento in compagnia scoprendo luoghi e la loro storia.La prima camminata di ...

Evento
All'Oasi Wwf di Valpredina disegno naturalistico con Torriani

All'Oasi Wwf di Valpredina disegno natur...

Una giornata all'Oasi Wwf di Valpredina con la possibilità di apprendere le basi del disegno naturalistico dall'artista bergamasco Stefano Torriani, storico collaboratore di ...

Evento
Weekend all'aria aperta? Noi ci proviamo

Weekend all'aria aperta? Noi ci proviamo

E' arrivato il momento del Valtellina Wine Trail, la suggestiva corsa tra vigneti e cantine. E sarà un'edizione by night con partenza al pomeriggio ...

Articolo
Escursione in Valsassina, sulle tracce delle streghe

Escursione in Valsassina, sulle tracce d...

Domenica escursione nei boschi sopra Taceno, per ripercorrere i passi dei famigerati banditi della Valsassina e le misteriose vicende di streghe.Streghe e banditi un ...

Evento