Articolo

Gli ultimi colori d'autunno e la prima neve, è in edicola Orobie di novembre

26 Ottobre 2018 / 10:30
0
3
753
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Gli ultimi colori d'autunno e la prima neve, è in edicola Orobie di novembre

26 Ottobre 2018/ 10:30
0
3
753
Scritto da Redazione Orobie

L'estate è ormai alle spalle, ma chi ama trascorrere il proprio tempo libero all'aria aperta sa che anche l'autunno inoltrato offre numerose e affascinanti opportunità per vivere il territorio. La rivista Orobie in edicola con il numero di novembre 2018 suggerisce proprio questo, con tante altre sorprese della Lombardia più bella. Un numero da non perdere, da gustare a fondo nella lettura e provando a vivere le emozioni che racconta.

 

Tenda trekking sul Cardinello

A novembre Ruggero Meles, con le fotografie di Paolo Ortelli, ci racconta dei due giorni trascorsi tra le montagne dell’Alto Lario in compagnia di Cesare Romano, guardiacaccia e tecnico del Soccorso alpino che è di casa in questa zona. Risalendo la valle del Dosso hanno raggiunto la vetta del Cardinello. Hanno attraversato ambienti incontaminati, dove gli alpeggiatori del passato hanno inciso i loro nomi sulle rocce rossastre che caratterizzano questo territorio.

Rifugi d'inverno, tappa al Capanna 2.000 sotto l'Arera

E' cominciato nelle Orobie bergamasche, con il servizio di Massimo Sonzogni e le fotografie di Dimitri Salvi, il nostro viaggio tra cinque rifugi lombardi tenuti aperti durante l'inverno. Un impegno non facile per i loro gestori, ma che rappresenta un importante presidio dei territori alpini. La prima tappa è ai piedi del pizzo Arera, al rifugio Capanna 2.000 al Piancansaccio, dove abbiamo incontrato i  Attilio Rizzi e la moglie Patrizia Sirtoli. Guarda l'intervista di Orobie Extra 

In Brianza con la mountain bike, tra gli itinerari del Parco di Montevecchia e della valle del Curone

Tatiana Bertera, autrice dei testi, e il fotografo Klaus Dell'Orto pedalano immersi nei colori dell'autunno, a pochi chilometri da Milano e da Lecco. Hanno percorso un variegato itinerario in mountain bike nel sorprendente Parco regionale di Montevecchia e della valle del Curone accompagnati da due guide che, grazie alla passione per le due ruote, hanno deciso di dare una svolta alle loro vite. Siete curiosi? Orobie in edicola a novembre vi racconta, oltre all'escursione, la loro storia.

Questo percorso, come tutti quelli pubblicati dalla rivista Orobie, lo trovi anche nella sezione itinerari del nostro sito e sulla app gratuita Orobie Active.

La Valtellina vista dal cielo

Le montagne valtellinesi viste dall'alto. Una prospettiva nuova quella che ci viene offerta dal fotografo Roberto Moiola che ha immoratlato le "sue" montagne sorvolandole in elicottero. Dal Disgrazia al Legnone, dall'Ortles al Badile, passando per borghi alpini innevati e ghiacciai che soffrono, come il Fellaria. Guardate l'incredibile videogallery:


Al maggengo di Peledo, una tradizione familiare che continua

Maria Cristina Brambilla è salita lungo le pendici del monte Berlinghera dove ha incontrato Palmino Sciaini, tenacissimo e simpatico contadino e allevatore, nel suo casolare di Peledo, sopra Sorico. Al maggengo tutta la famiglia si dà da fare per preparare il bosco e gli animali all'inverno, con gesti che si tramandano da generazioni. Una cosa è certa, sono felicissimi di stare in mezzo alla natura.

La nuova ferrata del monte Ocone

Alessandro Calderoli, medico, tecnico del Soccorso alpino, istruttore di scialpinismo, componente del Gruppo amici monte Ocone, ci spiega in questa video intervista come è nata la nuova ferrata del monte Ocone, sopra Valsecca in valle Imagna, nella Bergamasca:

Un'arrampicata che si sviluppa lungo 13 salti di roccia nascosti tra la vegetazione. Sono ancora Ruggero Meles e Paolo Ortelli a presentarcela. Un percorso attrezzato, classificato come molto difficile, caratterizzato da verticalità ed esposizione. L'11.a torre, breve, ma probabilmente la più tecnica e difficile, ne andiamo orgogliosi, è dedicata alla rivista Orobie.

Le sentinelle del gusto ci parlano del mais

Sta alla base di numerose ricette della tradizione alimentare lombardadalla polenta ai dolci, ma ha origini molto lontane. Portato in Europa dopo la scoperta dell'America, quello che fu definito il grano turco è tra i più diffusi prodotti della terra al mondo.

Correlati

BookCity Milano, al Cai tanti libri sulla montagna

BookCity Milano, al Cai tanti libri sull...

BookCity Milano al via la settiman edizione e per quelli legati alla montagna una "casa" speciale, la sede della Sem, Sezione escursionisti milanesi del Cai ...

Evento
Caduta la croce al Cimon della Bagozza

Caduta la croce al Cimon della Bagozza

Anche la croce di vetta del Cimon della Bagozza ha subito i danni del maltempo dei gironi scorsi. Vuoi dare una mano a ricollocarla al ...

Articolo
Incisori mantovani, esposizione alla galleria Sartori

Incisori mantovani, esposizione alla gal...

Alla galleria Arianna Sartori di Mantova, in via Ippolito Nievo 10, fino al 22 novembre 2018, è visitabile la rassegna: "6 incisori mantovani in mostra ...

Evento
Chiude il passo dello Stelvio

Chiude il passo dello Stelvio

Dal tardo pomeriggio del 9 novembre 2018 è stato chiuso alla circolazione anche l’ultimo tratto montano della strada statale 38 dello Stelvio, da Bagni Vecchi di Bormio ...

Articolo