Articolo

Quando la tradizione dà spettacolo

04 Gennaio 2019 / 15:00
0
0
420
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Quando la tradizione dà spettacolo

04 Gennaio 2019/ 15:00
0
0
420
Scritto da Redazione Orobie

A Bellano sabato 5 gennaio si festeggia la "Pesa Vegia", ricordando un episodio avvenuto oltre quattro secoli fa. Il ritorno alle precedenti unità di misura, dopo una riforma che non era piaciuta ai commercianti della zona, viene celebrato dai primi anni del 1600 con una giornata di eventi e rappresentazioni. Vista la concomitanza con l'Epifania, la manifestazione prevede anche l'arrivo dei Re Magi con cammelli e altri animali esotici. Per l'occasione gli esercizi pubblici resteranno aperti fino alle 4 del mattino e sono previste navette dai parcheggi di Dervio e Perledo.

In Valtellina sono i giorni del "Gabinat": i bambini girano per il paese salutando tutti con la parola "Gabinat", che rappresenta un augurio per il nuovo anno; e aspettano doni in cambio. La tradizione, diffusa nel Tiranese, in Alta Valtellina e in Valposchiavo, vuole che si cominci alle 15 del 5 gennaio e si vada avanti per buona parte del giorno dell'Epifania. 

Le luminarie sono ancora accese, ma a Schignano si pensa già al Carnevale. La Vegeta da infatti il via a una delle manifestazioni più celebri e suggestive della Lombardia. Sabato si festeggiano i neo diciottenni, vestiti da soldati per l'occasione ricordando i tempi in cui si partiva per il servizio militare. E a mezzanotte la Vegeta fa il passaggio di consegne con il Carnevale, con i personaggi e le maschere della tradizione di Schignano.

Un ultimo sguardo ai presepi

E sono gli ultimi giorni per ammirare i presepi. Molti quelli caratteristici nella nostra regione A Talamona i Presepi delle Contrade hanno compiuto 30 anni e sono visitabili fino al 6 gennaio: 23 Natività realizzate nelle diverse contrade del paese. Fino all'Epifania si va anche al presepe Crot Del Gnoc a Colico, realizzato nel bosco con personaggi in legno e scene ispirate al mondo contadino. 

 E un'escursione, organizzata dal Cai Luino, porterà alla scoperta dei presepi di Bosco e Montegrino, in Valtravaglia. Ritrovo sabato alle 13.50 al posteggio della piscina comunale in via Lugano. Informazioni allo 0332/530019 oppure 0332/511101.

Sarà aperto fino al 20 gennaio il Presepe dei Sabbioni, che vi abbiamo fatto conoscere sul numero di dicembre di Orobie. Il grande allestimento si trova nell'omonimo quartiere di Crema, in via Rossi Martini.  Oltre 300 personaggi e animali a grandezza naturale, circondano la Natività ricreando l'ambiente degli anni '40 e '50. Il presepe è visitabile tutti i giorni dalle 9.30 alle 12 e dalle 14 alle 22.


Correlati

Quando la tradizione dà spettacolo

Quando la tradizione dà spettacolo

A Bellano sabato 5 gennaio si festeggia la "Pesa Vegia", ricordando un episodio avvenuto oltre quattro secoli fa. Il ritorno alle precedenti unità di misura ...

Articolo
Ardesio, rivive la Scasada del Zenerù

Ardesio, rivive la Scasada del Zenerù

Il 31 gennaio, su iniziativa della Pro loco, nel paese dell’alta Valle Seriana, nella Bergamasca, torna la «cacciata di Gennaione» e, con lui, dell ...

Evento
1.o Festival delle Pro loco bergamasche

1.o Festival delle Pro loco bergamasche

Una piazza dedicata alle bellezze del territorio bergamasco tra prodotti tipici, eccellenze, cultura, artigianato e tradizioni. Sabato 20 e domenica 21 ottobre 2018 va in ...

Evento
Castagne, sagre e convegni nella Bergamasca

Castagne, sagre e convegni nella Bergamasca

Tempo di castagne, tempo di sagre. Ad Averara, in alta valle Brembana, nella Bergamasca, appuntamento con la 44.a edizione. Sagra della castagna anche a ...

Evento