Articolo

I consigli del Soccorso Alpino per i cercatori di funghi

21 Agosto 2019 / 13:30
0
0
697
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

I consigli del Soccorso Alpino per i cercatori di funghi

21 Agosto 2019/ 13:30
0
0
697
Scritto da Redazione Orobie

Dopo le numerose richieste di intervento dei giorni scorsi da parte di cercatori di funghi, il Soccorso Alpino e Speleologico lombardo lancia un appello alla prudenza.

"Ogni giorno interventi per cercatori di funghi in difficoltà: il soccorso sanitario è dovuto a tutte le persone che ne hanno bisogno, ma in diversi casi si può evitare di arrivare al punto di dover chiedere aiuto, se si è attenti a quello che si fa e ci si pensa prima."  Così il Cnsas lombardo che, in un comunicato sottolinea che "Un intervento mobilita risorse, come elicotteri, ambulanze e mezzi speciali, e occupa per ore medici, infermieri e soccorritori."

Gli ultimi episodi sono avvenuti all'inizio di questa settimana in Valsassina, sopra Cortenova e in Valle Brembana a Branzi. Infortuni, disorientamento a volte sfinimento fisico: sono molte le ragioni che portano gli escursionisti a chiedere aiuto. Le persone che vanno alla ricerca di funghi sono spesso anziane o che non hanno un adeguato allenamento. Per trovare i preziosi frutti del bosco inoltre si lasciano i sentieri, per inerpicarsi su versanti ripidi e scivolosi. 

Ecco dunque l'appello del Soccorso Alpino e Speleologico al buon senso, ma soprattutto alle buone pratiche: "Vestitevi tenendo conto degli sbalzi di temperatura e della pioggia, consultate le previsioni del tempo, mettete scarpe o scarponi con una buona presa sul terreno, dite dove andate e cercate di capire se siete in grado di rientrare in tempi ragionevoli e se le vostre forze vi sostengono anche per il ritorno. Andate sul sito www.sicurinmontagna.it e leggete i consigli per i cercatori di funghi, spargete la voce con i vostri amici fungaioli e nello zaino mettete anche la prudenza."

Correlati

#StaySafe: ripresa con prudenza

#StaySafe: ripresa con prudenza

Il ritorno in montagna e alle attività all'aperto deve avvenire con prudenza e per gradi: questo l'appello del Soccorso Alpino.  Il Corpo ...

Restiamo a casa. Il video del Cnsas spiega bene il perché

Restiamo a casa. Il video del Cnsas spie...

Purtroppo c'è ancora chi non l'ha capito: bisogna stare a casa! Per evitare la diffusione del virus e di togliere risorse alla cura ...

Anche dal Soccorso Alpino: State a casa

Anche dal Soccorso Alpino: "State a casa"

Anche dal Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico la raccomandazione a stare a casa.Rinunciare alla montagna non solo per evitare di contagiare gli altri ...

Articolo
A Orobie film festival il grazie al Soccorso alpino

A Orobie film festival il grazie al Socc...

Nell’ambito di Off 2020, al cinema Gavazzeni di Seriate (Bergamo), mercoledì 22 gennaio alle 20,30 l’incontro con la delegazione Orobica. Guarda la ...

Evento