Articolo

Ciao Cesarino, il "papà" di Orobie

23 Marzo 2020 / 16:00
0
3
1672
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Ciao Cesarino, il "papà" di Orobie

23 Marzo 2020/ 16:00
0
3
1672
Scritto da Redazione Orobie

È morto Cesare Ferrari, 83 anni, l'editore di Clusone (Bergamo) che nel 1990 ha fondato Orobie. Ecco il nostro ricordo e il nostro grazie per ciò che ha fatto e per il suo profondo legame con il territorio che non ha mai smesso di raccontare.

Lo ricordiamo tutti sempre sorridente e, immancabilmente, in giacca e cravatta. Non a caso era un Cavaliere ufficiale, riconoscimento che l'editore Cesare Ferrari, per tutti Cesarino, si era guadagnato con il lavoro, la disponibilità e la generosità che ha mostrato in ogni momento. Da imprenditore, con la sua Editrice Cesare Ferrari di Clusone (Bergamo) dalla quale è nata, trent'anni fa, anche la nostra rivista Orobie, poi passata al Gruppo editoriale Sesaab Spa, alle molteplici attività a cui si è dedicato. 

In primis, come membro fondatore 63 anni fa, poi segretario e presidente, nell'amatissimo Coro Italiano di canti alpini, l'Idica, con il quale ha coinvolto nella passione per le note musicali tantissime persone di ogni età, facendolo conoscere in tutto il mondo. Sempre con grande eleganza e autorevolezza, oltre che all'insegna dell'amicizia. Indimenticabili i Festival internazionali promossi dall'Idica a Clusone, vere e proprie giornate mondiali tra cori e corali provenienti da ogni dove, risultato di incontri, viaggi e gemellaggi che hanno fatto conoscere Cesarino, l'Idica e il bel canto ovunque.

Cesarino Ferrari era questo: entusiasta della vita, amico sincero, organizzatore attento e capace, imprenditore determinato. I suoi progetti guardavano lontano, certo, ma non perdevano mai di vista le comunità e le persone da cui nascevano. Dai bollettini parrocchiali ai libri, nella sua vita l'editore Ferrari, anche in questi anni recenti con la sua ultima società Equa, non ha mai smesso di raccontare i luoghi, i personaggi, le storie e le bellezze di Clusone, della Valle Seriana, della Bergamasca, della Lombardia, dell'Italia... Infaticabile lavoratore e volontario, mai preso dallo sconforto e dalla stanchezza, soprattutto quando era il momento di affrontare un nuovo progetto, una difficoltà imprevista. Non questa volta, però, in questa tragedia che sta colpendo duramente non soltanto la sua terra.

Grazie Cesarino per la tua amicizia, per la tua testimonianza, per il bellissimo progetto di Orobie che hai avviato e che ci sforziamo di portare avanti. Il tuo esempio ci sarà di sostegno in queste ore in cui dobbiamo guardare al futuro con il sorriso, l'intraprendenza e la determinazione che non ti sono mai mancati. Ciao Cesarino, con un abbraccio forte ad Alba, Stefano (al nostro fianco nel team di Orobie), Marco e tutti i tuoi familiari e amici.

PaCo

Correlati

Ciao Cesarino, il papà di Orobie

Ciao Cesarino, il "papà" di Orobie

È morto Cesare Ferrari, 83 anni, l'editore di Clusone (Bergamo) che nel 1990 ha fondato Orobie. Ecco il nostro ricordo e il nostro grazie ...

Articolo
Degustazione di formaggi, ecco i premiati

Degustazione di formaggi, ecco i premiati

Assegnati i riconoscimenti agli abbonati alla rivista Orobie messi in palio in collaborazione con la Latteria sociale Valtellina di Delebio (Sondrio). I fortunati sono di ...

Articolo
Weekend con Orobie a Castione, Clusone e Gandino

Weekend con Orobie a Castione, Clusone e...

Sabato 28 e domenica 29 settembre 2019 la redazione di Orobie è presente a Castione e Clusone (Bergamo) al primo raduno di ebike della Valle ...

Articolo
Alla Cappella Savina il ricordo dei caduti in montagna

Alla Cappella Savina il ricordo dei cadu...

Domenica 6 ottobre in Presolana si ricordano i caduti in montagna con un'iniziativa molto sentita e partecipata.E' un appuntamento annuale sempre molto sentito ...

Evento