Articolo

Sport e attività motoria, le indicazioni delle Faq

10 Novembre 2020 / 15:15
0
0
5245
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Sport e attività motoria, le indicazioni delle Faq

10 Novembre 2020/ 15:15
0
0
5245
Scritto da Redazione Orobie

Dal Dipartimento dello Sport sono arrivate le precisazioni riguardo al Dpcm del 3 novembre. 

Sono ancora una volta le Faq del Dipartimento dello Sport, le risposte alle domande frequenti, a chiarire i dubbi legati all’ultimo provvedimento adottato nella lotta al coronavirus.

Cosa dicono le Faq

Nel caso ci si trovi all’interno di una regione considerata a massima gravità (zona rossa), è consentito svolgere attività motoria esclusivamente nei pressi della propria abitazione, con l’utilizzo del dispositivo di protezione individuale, nel rispetto della distanza di sicurezza e del divieto di non assembramento.

L’attività sportiva parimenti, andrà svolta esclusivamente all’aperto e in forma individuale, non necessariamente in prossimità della propria abitazione. In ogni caso, per tutti gli spostamenti nelle zone rosse è necessario far ricorso all’uso del modulo di autocertificazione

È possibile utilizzare la bicicletta per tutti gli spostamenti consentiti, nel rispetto della distanza di sicurezza di 1 metro. Dalle 5 alle 22 è anche possibile utilizzarla per svolgere attività motoria o sportiva all’aperto nel rispetto del distanziamento di 2 metri. Qualora l’area sia indicata come di massima gravità (cd. zona rossa), sempre nella medesima fascia oraria, l’uso della bicicletta è consentito per raggiungere la sede di lavoro, il luogo di residenza o i negozi che vendono generi alimentari o di prima necessità. È inoltre consentito utilizzare la bicicletta per svolgere attività motoria all’aperto nella prossimità di casa propria, mantenendo la distanza interpersonale di almeno un metro, o per effettuare attività sportiva, mantenendo la distanza interpersonale di almeno due metri, non necessariamente in prossimità della propria abitazione.

Il Club  alpino italiano riassume le norme in questa tabella.

Anche dal Cai arriva l'invito a comportamenti sempre improntati alla prudenza e al senso di responsabilità.

A Lecco regole condivise da tutti i comuni

I sindaci di Lecco e provincia, sentita la Prefettura, hanno chiarito le regole per attività motoria e sportiva, in seguito al Dpcm del 3 novembre. Queste le indicazioni: 

Camminata in montagna da soli sì, corsa e bicicletta entro i limiti del proprio comune; passeggiata nei dintorni della propria abitazione

Giovanni Cattaneo, assessore all'attrattività territoriale del Comune di Lecco, con delega alla montagna, intervistato da La Provincia di Lecco, precisa: «Si può andare sulle nostre montagne in solitaria, mantenendo le distanze dagli altri per evitare assembramenti, con l'obiettivo di prendersi uno spazio per stare nella natura e senza uscire dai confini comunaliSappiamo tutti quanto possa essere il beneficio psicofisico di questa attività. Non si può invece andare a fare il picnic o a sdraiarsi nei prati con la famiglia, né andare a fare la gita o organizzare escursioni con altri amici. Non andrei a fare troppi sotto esempi,perché non dobbiamo trovare la soluzione all'italiana in cui ciascuno si inventa una scusa che lo giustifica».

L'assessore chiarisce che è vietato usare l'auto per raggiungere l'attacco dei sentieri, anche non uscendo dal comune di residenza. E aggiunge: «In provincia i sindaci si sono messi d'accordo perché si vada tutti nella stessa direzione e questo è buon senso civico»




Correlati

Enjoy Stelvio National Park, le date 2021

Enjoy Stelvio National Park, le date 2021

Anche quest'anno tornano le giornate dedicate ai ciclisti sui mitici passi alpini del Parco nazionale dello Stelvio.Dieci giornate da vivere sulle più celebri ...

Articolo
Pasqua, uno squarcio di luce tra le nostre fatiche

Pasqua, uno squarcio di luce tra le nost...

L'anno scorso vi avevamo fatto gli auguri di buona Pasqua dal giardino di casa. Non siamo andati molto lontani purtroppo. Sono ancora tempi drammatici ...

Articolo
Adotta una pianta di Villa Carlotta

Adotta una pianta di Villa Carlotta

Ritorna l'iniziativa, nata durante il lockdown dell'anno scorso per sostenere la cura del giardino botanico di Villa Carlotta.La campagna a sostegno del ...

Articolo
Sondrio, dal dipartimento dello Sport ok alle piste aperte

Sondrio, dal dipartimento dello Sport ok...

Sulla possibilità di percorrere le piste da sci, in questo periodo di chiusura degli impianti, si è espresso il dipartimento dello Sport.Il prefetto di ...

Articolo