Articolo

Stambecco Orobie, il libro

19 Luglio 2021 / 11:33
0
1
295
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Stambecco Orobie, il libro

19 Luglio 2021/ 11:33
0
1
295
Scritto da Redazione Orobie

Un libro a conclusione del progetto "Stambecco Orobie" a cura della Sezione Cai Bergamo, del Comitato scientifico centrale Cai e del Parco delle Orobie Bergamasche.

"Stambecchi. Immagini ed emozioni" è il titolo del libro presentato al Palamonti, sede del Cai di Bergamo e che racchiude fotografie e testimonianze, raccolte durante i tre anni del progetto di Citizen science Stambecco Orobie.

Nel volume una selezione di 52 tra le immagini più belle, pubblicate nell'ambito delle tre edizioni del contest fotografico. Le accompagnano altrettante testimonianze di amici del progetto, che hanno espresso il loro modo di vivere ed interpretare la montagna.

La prefazione è stata affidata ad Adriano Martinoli dell'Università dell’Insubria; Rossella Rossi, dell'Istituto Oikos; e a Paolo Lanfranchi dell'Università Milano. Numerosi i contributi raccolti dal mondo della scienza presenti nel testo tra cui il glaciologo Claudio Smiraglia, lo storico Stefano Morosini, il neodirettore del Parco Nazionale Gran Paradiso Bruno Bassano, Luca Rossi e Giuseppe Meneguz dell’Università di Torino, il climatologo Luca Mercalli e i fotografi naturalisti Matteo Zanga, Eugenio Manghi e Marco Colombo. Tra le immagini proposte ritroviamo quelle di Dario Bonzi, Claudio Ranza e Dionigi Colombo, vincitori delle tre edizioni del contest, e di molti altri partecipanti tra cui Marin Forcella, Davide Meggiorini, Mirco Bonacorsi, Francesco Mazza, Roberto Dennunzio, Michel Zonca, Andrea BelingheriIn copertina lo scatto di Diego Maffina

"Questa pubblicazione valorizza tutto il lavoro svolto nel corso del progetto ,- ha dichiarato Paolo Valotipresidente della sezione di Bergamo del Cai - Attraverso le splendide fotografie dei vari autori ed i contributi scritti, sarà possibile emozionarsi e far crescere il desiderio di avvicinarsi con rispetto alla scoperta delle ricchezze naturalistiche delle nostre montagne".

"Abbiamo sostenuto questa iniziativa culturale – commenta Yvan Caccia Presidente del Parco delle Orobie Bergamasche – una pubblicazione che rappresenta un importante strumento di divulgazione degli aspetti naturalistici del nostro territorio e che potrà avvicinare studenti e turisti alla conoscenza della biodiversità del Parco".

"L’approccio Citizen science è stato il vero elemento di unicità e novità di questo progetto che abbiamo voluto riassumere attraverso questo testo – commenta Luca Pellicioli coordinatore scientifico della pubblicazione – 52 immagini accompagnate da 52 testimonianze, una per ogni settimana dell’anno, un intreccio di immagini, pensieri ed emozioni che vogliono aiutare a non dimenticare la grande bellezza delle nostre montagne e a condurci nel nostro personale incontro con la natura.

Il testo è disponibile, su richiesta, presso la sede della Sezione del Cai Bergamo e del Parco delle Orobie Bergamasche. 

Correlati

Foresta terapeutica, cercasi volontari

Foresta terapeutica, cercasi volontari

Anche il rifugio Alpe Corte coinvolto nel progetto di Cai-Cnr e ad agosto è in programma una due giorni di attività.La Terapia forestale è ...

Evento
Stambecco Orobie, il libro

Stambecco Orobie, il libro

Un libro a conclusione del progetto "Stambecco Orobie" a cura della Sezione Cai Bergamo, del Comitato scientifico centrale Cai e del Parco delle Orobie ...

Articolo
L'estate è dei giovani sulle montagne lombarde

L'estate è dei giovani sulle montagne lo...

"In viaggio sulle montagne di Lombardia" è un invito rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni. "Young people for the mountains", appunto "Giovani giramondo ...

Articolo
Orobie Extra, Young people for the mountains

Orobie Extra, "Young people for the moun...

Giornata delle montagne lombarde 2021 e Young people for the mountains: sono i temi al centro di questa puntata della rubrica settimanale Orobie Extra. Ospiti ...

Articolo