Un libro in ricordo del “Camós”

Sabato 16 dicembre a San Pellegrino Terme (Bergamo) la presentazione del volume con pensieri, poesie e omaggi alla memoria del maestro dell’arrampicata Bruno Tassi. L’autore è suo cugino Lorenzo. Con la prefazione di Simone Moro e gli scritti di tanti amici e conoscenti.

Si intitola semplicemente “Camós – pensieri, poesie e ricordi di un maestro dell’arrampicata”. È il libro che Lorenzo Tassi ha pubblicato con la prefazione di Simone Moro e con gli scritti di altri amici del “Camós”. La presentazione del libro su Bruno Tassi sarà sabato 16 dicembre alle 20,45 nel teatro dell’oratorio di San Pellegrino Terme (Bergamo), con la partecipazione tra gli altri dello stesso Simone Moro. L'iniziativa è dell'editrice Versante Sud, del Gruppo Camosci (fondato dallo stesso Camós e dall'associazione Brembo Kayak, con a fine serata il vin brulé offerto dal Gesp-Gruppo escursionistico San Pellegrino. Modererà la serata Gianandrea Tiraboschi, presidente del Gruppo Camosci e compagno delle prime arrampicate di Bruno Tassi. Quindi ci sarà la proiezione di filmati e diapositive sul Camós.

Bruno Tassi, da tutti conosciuto come “Camós”, è considerato a ragione uno dei pionieri assoluti, nonché uno dei migliori interpreti a livello nazionale, dell’arrampicata sportiva. Venuto a mancare in un incidente stradale alla vigilia di Natale di 10 anni fa, suo cugino Lorenzo Tassi aveva trovato fin da subito curioso interpretare tutti gli appunti, schizzi e scarabocchi che il “Camós” era solito scrivere nei suoi momenti di riflessione. Si trattava di piccoli block-notes o agende, dove in ordine sparso compaiono riflessioni filosofiche, poesie d’amore, testi legati alla montagna e note autobiografiche. Partendo dal desiderio di non perdere tutto questo materiale, che col tempo diventava per lo stesso Lorenzo Tassi sempre più chiaro e profondo, e mosso dalla voglia di capire fino in fondo perché il ricordo di “Camós” fosse così forte e la sua presenza ancora così viva in tutte le persone che lo hanno conosciuto e vissuto, ha deciso di riunire l’intera “famiglia di amici” di Bruno.

Grazie al prezioso appoggio e alle conoscenze di Alessandro Gherardi di Zogno (amico vero di Bruno e fedele custode della sua memoria) Lorenzo Tassi ha chiacchierato, ascoltato e raccolto i ricordi e le testimonianze di tanti rocciatori, arrampicatori e alpinisti che con Bruno hanno vissuto momenti atletici importanti e anche momenti di puro “svago”. Questo libro si apre con una prefazione di Simone Moro, che da sempre riconosce il Camós come suo grande maestro, e si chiude con la testimonianza di uno dei suoi più grandi amici di anima, ovvero Mauro Corona. Ad arricchire il tutto ci sono pure le preziose testimonianze di Maurizio Zanolla “Manolo”, di Gianandrea Tiraboschi, di Vito Amigoni, Ennio Spiranelli e Paolo Panzeri nonché dei più giovani: Emilio Previtali, Yuri Parimbelli, Miki Oprandi e Daniele Calegari, per citarne alcuni.

Spiega lo stesso Lorenzo Tassi: “Ho voluto raccogliere, sempre per delineare al meglio il personaggio Camós, anche alcuni messaggi scritti all’indomani della sua morte tra i quali, molto toccante, c’è l’omaggio tributato da Roby Piantoni che con Bruno aveva condiviso il corso di guida alpina. Questo libro non vuole celebrare solo il campione di imprese arrampicatorie e alpinistiche, ma l’uomo e tutto il suo carisma”. Emerge, da questa lettura che va assaporata lentamente, quanto oggi si senta sempre più il bisogno di raccogliere l’eredità del Camós nel coraggio di essere persone libere da ogni convenzione e nell’essere maestri veri.

Correlati

Manaslu, Simone Moro si racconta alla vigilia della partenza

Manaslu, Simone Moro si racconta alla vi...

Alpinismo al centro di questa puntata di Orobie Extra. L'alpinista bergamasco Simone Moro ha pubblicato in questi giorni un nuovo libro: "A ...

Articolo
Orobie da vivere nel libro di Dimitri Salvi ePino Capellini

Orobie da vivere nel libro di Dimitri Sa...

Venerdì 26 novembre alle 18 al Palamonti di Bergamo sarà presentato il libro "Emozioni in natura, Orobie da vivere". Il fotografo Dimitri Salvi e ...

Evento
Manaslu e un nuovo libro per Simone Moro

Manaslu e un nuovo libro per Simone Moro

L'alpinista bergamasco partirà il primo dicembre per il suo quarto tentativo invernale al Manaslu. Un ritorno che Simone Moro aveva annunciato già poco ...

Articolo
Simone Moro e Alex Txikon tornano al Manaslu

Simone Moro e Alex Txikon tornano al Manaslu

L'alpinista bergamasco aveva da subito annunciato l'intenzione di tornare al Manaslu e ora arriva anche l'annuncio ufficiale del compagno di Cordata.Alex ...

Articolo