Grande uomo e alpinista, gli amici ricordano Mario Merelli

Sono trascorsi 6 anni dalla scomparsa di Mario Merelli, il grande alpinista di Lizzola-Valbondione (Bergamo), caduto durante una salita alla punta di Scais il 18 gennaio 2012. I tanti amici, del mondo della montagna e non solo, lo vogliono ricordare, riabbracciando anche i suoi familiari, con una messa, sabato 20 gennaio alle 18,15, nella chiesa di San Bernardino da Siena, proprio nella sua Lizzola.

Serata benefica

La celebrazione sarà seguita da una serata benefica al meublé Camoscio di Lizzola, di proprietà della famiglia Merelli, a favore del Kalika family health hospital, nella regione del Dolpo, in Nepal. Una struttura sanitaria, inaugurata nel 2009, voluta e realizzata grazie all'impegno di Mario Merelli e dell'amico alpinista Marco Zaffaroni con la onlus "La Goccia". C'è però ancora tanto da fare e serve l'aiuto di tutti.

Per informazioni cliccate su: meublè Camoscio

Correlati

Orobie Extra. Mete per le vostre fughe di dicembre

Orobie Extra. Mete per le vostre "fughe"...

Fuga dalla città, dalla routine, dal cielo grigio? In questa puntata di Orobie Extra vi portiamo tra paesaggi imbiancati e le località più belle ...

Articolo
Weekend o Ponte, neve e luci superstar

Weekend o Ponte, neve e luci superstar

Come vuole la tradizione, con il Ponte dell'Immacolata prende il via la stagione sciistica e si accendono le luci del Natale.Nel comprensorio Ponte ...

Articolo
Re, draghi e fontanili, il videoracconto

Re, draghi e fontanili, il videoracconto

Alla scoperta di un lembo di Pianura padana ricco di leggende, come quella del drago Tarantasio. Il videoracconto, con la voce narrante di Maria Cristina ...

Articolo
Ponte Immacolata vacanze in rifugio

Ponte Immacolata vacanze in rifugio

Il Rifugio Monte Poieto in vista delle prossime festività resterà aperto tutti i giorni dal 3 al 12 dicembre PRANZO e CENA.A disposizione degli ...

Articolo