Open day nelle oasi del Wwf

Weekend dedicato alle aree protette, sabato 19 e domenica 20 maggio in Italia. Torna la Giornata delle Oasi Wwf, con più di 100 aree protette aperte gratuitamente al pubblico. Tra queste molte anche in Lombardia.

Domenica 20 maggio torna la Giornata delle Oasi Wwf, un’occasione straordinaria per celebrare la biodiversità del nostro Paese. Grazie alle Oasi (più di 100 in tutta Italia, oltre 35 mila ettari di territorio protetto) in Italia si sono salvate specie a rischio come la lontra, il lupo, il cervo sardo, il lanario, la testuggine acquatica e diverse specie di anfibi. Per tutta la Giornata le Oasi saranno aperte gratuitamente al pubblico, con speciali eventi che consentiranno di conoscere i tesori nascosti della natura dal Nord al Sud e ammirare anatre, falchi, cervi, lontre e cavalieri d’Italia. Saranno organizzate visite guidate, attività di educazione ambientale con i più giovani, inaugurazioni di nuovi sentieri e centri visita, lezioni all’aperto, liberazione di animali curati, laboratori e birdwatching.

Anche quest’anno l'evento rinnova la collaborazione tra Wwf e carabinieri forestali alla festa delle Oasi si affiancherà «RiservAmica 2018», la manifestazione che apre al pubblico le 130 Riserve naturali statali gestite dal Raggruppamento carabinieri biodiversità, giunta alla sua sesta edizione.

Tante iniziative per la natura

L’apertura gratuita delle Oasi Wwf di domenica sarà anche un modo per ringraziare tutti coloro che hanno voluto aiutare il Wwf con una donazione alla campagna «Sos Animali in trappola»: alla maratona di raccolta fondi si può contribuire fino al 20 maggio inviando un sms o chiamando da rete fissa al numero 45590. I fondi raccolti saranno utilizzati dal Wwf per la campagna contro il bracconaggio e i crimini di natura.

 

La Giornata delle Oasi sarà anche un tributo alla biodiversità del nostro Paese, in vista della Giornata mondiale della biodiversità del 22 maggio, indetta dall’Onu per sottolineare l’importanza di preservare la ricchezza della vita sulla Terra. Il Wwf aderisce alla Primavera della mobilità dolce (promossa da A.Mo.Do. - Alleanza per la mobilità dolce dal 21 marzo al 21 giugno) e invita tutte e tutti coloro che vorranno visitare le sue Oasi domenica 20 maggio ad avvicinarsi a questi ambienti preziosi e delicati usando preferibilmente le ferrovie turistiche e locali, le biciclette, i cammini storici e i sentieri, dando respiro all'ambiente, curando il proprio benessere e dando valore al tempo. Zaino, binocolo, scarpe comode e curiosità non possono mancare.

Ecco le principali attività in Lombardia

- Nella Riserva naturale di Valpredina (Bergamo) domenica alle 17,30 saranno liberati rapaci curati al Cras Wwf di Valpredina. Con gli esperti naturalisti si parlerà di impollinatori selvatici, avifauna e pipistrelli.

- Oasi Le Bine di Acquanegra sul Chiese (Mantova) apre già sabato 19 con l’osservazione fotografica delle stelle e di animali che volano di notte. Domenica 20 sarà dedicata all’inanellamento di avifauna, osservazione di farfalle, libellule, anfibi e rettili.

- Anche l’Oasi Wwf Bosco di Vanzago (Milano), apre ai visitatori da sabato 19 maggio e nelle due giornate propone escursioni e visite guidate. Domenica mattina si potrà assistere alla liberazione di rapaci curati dal Cras e saranno inaugurate due mostre fotografiche.

Sono molte altre le Oasi lombarde che il 20 maggio apriranno ai visitatori con percorsi guidati, attività per ragazzi, mostre e laboratori. Fra queste il Boschetto Wwf di Sant’Angelo Lodigiano (Lodi), il Parco dei Fontanili (Varese), l’Oasi di Montorfano (Milano), l’Oasi Le Foppe a Trezzo sull’Adda (Milano), l’Oasi Levadina (Milano), il Parco delle Noci (Milano), l’Oasi di Zivido (Milano), l’Oasi Urbana il Caloggio (Milano) e l’Oasi Torbiere del Bassone di Albate (Como)

Correlati

Pioggia di iniziative nella notte di San Lorenzo

"Pioggia" di iniziative nella notte di S...

In queste notti si va a caccia di stelle cadenti e di desideri in occasione della notte di San Lorenzo, tradizionalmente associata al fenomeno delle ...

Evento
Alla scoperta di api e apicoltura

Alla scoperta di api e apicoltura

Sulla rivista di Orobie del mese di agosto 2022 si parla anche di api e apicoltura. Ad accompagnarci è Anna Marconcini, 29 anni di ...

Articolo
Al via il festival «Voci Umane. Musei e teatro di narrazione»

Al via il festival «Voci Umane. Musei e ...

Il Parco nazionale delle incisioni rupestri a Capo di Ponte (Brescia), mercoledì 24 agosto, accoglie la grande serata inaugurale del nuovo festival «Voci Umane. Musei ...

Evento
Scrivi un titolo per il tuo articolo
Articolo