Funghi e natura protagonisti a Villa d’Ogna

Per 16 giorni, dal 4 al 19 agosto, nel paese dell’alta Valle Seriana un appuntamento entrato ormai nella tradizione. Classificazione delle diverse specie e attività legate alla conoscenza dell’ecosistema.

Per sedici giorni, da sabato 4 a domenica 19 agosto, i funghi e la natura sono i protagonisti a Villa d’Ogna, in alta Valle Seriana (Bergamo). Torna infatti anche quest’anno la «Mostra del fungo e della natura», appuntamento che si ripete da ben 42 anni. Nella palestra «Fausto Radici» in largo Europa 70, il locale gruppo dell’Associazione micologica Bresadola mette in vetrina non soltanto le specie di funghi che vengono raccolte in questo periodo nella zona, classificandole e censendole ai fini scientifici, ma richiama l’attenzione del pubblico sull’ecosistema e su ciò che ci circonda. Del resto il gruppo micologico è impegnato tutto l’anno nel promuovere attività in questa direzione, coinvolgendo anche bambini e ragazzi delle scuole.

Dopo l’inaugurazione di sabato 4 agosto alle 15, l’esposizione a ingresso libero può essere visitata tutti i giorni dalle 14,30 alle 19 e nei festivi e prefestivi anche al mattino dalle 10 alle 12. Sempre presenti i volontari del gruppo micologico, molto preparati nel fornire informazioni e consigli a quanti frequentano boschi e sentieri, mentre la consulenza sulla commestibilità è assicurata dagli esperti dell’Azienda di tutela della salute di Bergamo.

La «Mostra del fungo e della natura» è ormai entrata nel calendario delle manifestazioni in programma in Valle Seriana nel periodo estivo, richiamando ogni anno centinaia e centinaia di persone. L’iniziativa si tiene con il patrocinio di Provincia di Bergamo, Comunità montana Valle Seriana, Comune di Villa d’Ogna, Parco delle Orobie bergamasche, Consorzio del bacino imbrifero montano e PromoSerio.

Alla raccolta dei funghi nella Lombardia è dedicato anche uno dei servizi della rivista Orobie di settembre 2018, che sarà in edicola dal 17 agosto. Tra l’altro, viene intervistato anche Pierino Bigoni, micologo del gruppo di Villa d’Ogna, con informazioni e consigli per chi pratica questa attività.

Correlati

A San Valentino Orobie fa «La coppia perfetta!»

A San Valentino Orobie fa «La coppia per...

Per San Valentino la coppia è perfetta. Ed è una opportunità per gli innamorati alla ricerca di un pensiero originale, legato al proprio territorio ...

Articolo
Ciao Cesarino, il papà di Orobie

Ciao Cesarino, il "papà" di Orobie

È morto Cesare Ferrari, 83 anni, l'editore di Clusone (Bergamo) che nel 1990 ha fondato Orobie. Ecco il nostro ricordo e il nostro grazie ...

Articolo
Degustazione di formaggi, ecco i premiati

Degustazione di formaggi, ecco i premiati

Assegnati i riconoscimenti agli abbonati alla rivista Orobie messi in palio in collaborazione con la Latteria sociale Valtellina di Delebio (Sondrio). I fortunati sono di ...

Articolo
Trekking tra castagne e funghi sul monte Brianza

Trekking tra castagne e funghi sul monte...

Domenica escursione lungo l'itinerario del castagno ad Airuno con la Cooperativa Liberi Sogni.Alla ricerca di castagne e funghi sul monte Brianza guidati dagli ...

Evento