Una domenica con L'Eco café e la Millegradini

A Bergamo una domenica da vivere di corsa o in compagnia de L'Eco di Bergamo e pure di Orobie. La Millegradini e L'Eco café animano infatti la giornata di domenica 16 settembre 2018. Sport, informazione e divertimento vanno a braccetto per dei bellissimi momenti di festa dedicati a sportivi e non, giovani e meno giovani e anche alle famiglie.

La Millegradini

E' ormai una tradizione, di corsa o camminando tra scalette di Bergamo Alta e siti storico-culturali. Sono davvero moltissimi i runner appassionati e i tranquilli turisti che intendono assaporare in un modo diverso la domenica in città. Una passeggiata salutare e istruttiva che permette ai partecipanti di conoscere la Città dei Mille, utilizzando come fil rouge le tante scalette che, ripide e spesso dimenticate vie di comunicazione, offrono affacci mozzafiato sulla pianura e sulle Orobie.

Quattro percorsi 

Tutti con partenza dal quotidiano dei bergamaschi L'Eco di BergamoZerogradini”, il percorso sociale, assistito con mezzi di trasporto, che offre la possibilità a chi non può salire o scendere gradini di visitare comunque alcuni dei luoghi più significativi toccati dalla Millegradini. Turistico”, la camminata culturale adatta a tutti, di 11 km, su misura per chi intende soffermarsi ad ammirare i luoghi artistici e culturali di Bergamo. Amatoriale”, l'itinerario sportivo e culturale di 14,5 km adatto a chi è solito partecipare alle camminate non competitive. Per gli amanti dell’adrenalina c’è poi l'"Agonistica Csi", corsa cronometrata di 16 km. Da non dimenticare la “Bergamo city trail Millegradini”, la gara regionale Fidal a coppie organizzata dai Runners Bergamo.

Come iscriversi

Il sito internet di riferimento per i percorsi amatoriali è: www.millegradini.ecodibergamo.it. Oppure ci si può recare all'ufficio abbonamenti de L'Eco di Bergamo di viale Papa Giovanni XXIII,124 entro le 17 di sabato 15 settembre. Per iscriversi invece alle prove agonistiche il sito è: www.bct-millegradini.it

L'Eco café

A un appuntamento tanto atteso come la Millegradini non poteva mancare L'Eco café. Quest'anno si tratta della 10.a tappa del tour della redazione mobile de L’Eco di Bergamo, che incontra i suoi lettori tra piazze e feste. Un dialogo tra giornalisti e lettori che si traduce in articoli, immagini, servizi e curiosità che vengono poi proposti sulle pagine del quotidiano dei bergamaschi, sul suo sito, da Bergamo Tv e da Radio Alta.

Lo stand de L'Eco café è posizionato in largo Colle aperto, dalle 9 alle 16, per offrire a tutti i visitatori una tazzina di caffè Poli, la pagina storica de L’Eco di Bergamo del 1961 e le cartoline d’epoca di Storylab. Partner legato all'offerta abbonamenti è il parco di Leolandia, mentre come sponsor di tappa è lo zafferano Leprotto con tanti simpatici gadget, oltre alla partecipazione di Iperauto Bergamo con la nuovissima Volvo V60. Una giornata in compagnia anche dei giochi di una volta dell’associazione culturale Dindoca e di Orobie, con copie omaggio e promozioni per abbonarsi alla rivista.

Correlati

L'osservazione dei cervi con Alternativa ambiente

L'osservazione dei cervi con "Alternativ...

E' cominciato l'autunno, le giornate si fanno limpide e l'aria diventa più frizzante, mentre nelle vallate cervi e larici danno spettacolo. Anche ...

Evento
This is vertical race, una prova per duri

"This is vertical race", una prova per duri

Ultimissimi giorni per prenotare un pettorale della "This is vertical race" che quest’anno è valida come prova unica del Campionato italiano vertical Fisky. Si ...

Evento
A Milano si proiettano due film di Reinhold Messner

A Milano si proiettano due film di Reinh...

Al cinema Delfino, in piazza Carnelli a Milano, lunedì 24 settembre alle 17, viene proiettato il film "Still alive" di Reinhold Messner. Un appuntamento promosso ...

Evento
Cantiere aperto, Tracciolino chiuso in settimana

Cantiere aperto, Tracciolino chiuso in s...

Il cantiere per la realizzazione della pista forestale che giungerà alla località di Castano obbliga, nel corso della settimana, alla chiusura del Tracciolino, il noto ...

Articolo