Niente auto domenica sul Gavia, una giornata soltanto per le bici

Domenica 26 luglio la strada del passo di Gavia rimane chiusa ad auto e moto, dalle ore 8.30 alle 12.30, per permettere ai ciclisti di pedalare in tranquillità sull'itinerario dei campioni.

Una mattinata tutta per i ciclisti, liberi di pedalare in sicurezza immersi in straordinari scenari naturali: il sogno degli amanti delle due ruote che desiderano emulare i campioni del ciclismo senza l’assillo del traffico.

Il versante di Ponte di Legno è il più impegnativo e ricco di fascino, con una lunghezza di 17 Km (pendenza media 8%, pendenza massima 16%) per complessivi 1.360 metri di dislivello, non a caso inserito in più occasioni nel percorso del Giro d’Italia (la prima volta esattamente 60 anni fa). La chiusura al traffico motorizzato delle salite della Corsa rosa rientra nel progetto promosso dal Parco nazionale dello Stelvio, Enjoy Stelvio national park - giunto quest’anno alla terza edizione - con l'obiettivo di valorizzare i valichi alpini e le aree montane circostanti.

Correlati

Adamello Ultra Trail rinviato di una settimana

Adamello Ultra Trail rinviato di una set...

La decisione è stata presa a causa del maltempo.Gli appassionati di trail running dovranno attendere qualche giorno in più per ritrovare le pendenze e ...

Articolo
Quattro storie di alpinismo e montagna a Calco

Quattro storie di alpinismo e montagna a...

 Cai di Calco e Sherpa Mountain Store organizzano quattro incontri incentrati su esperienze di alpinismo. Il primo appuntamento è per venerdì 25 settembre.Prima ...

Evento
Sport, turismo e solidarietà con L'Eco café

Sport, turismo e solidarietà con L'Eco café

L'Eco cafè a Scanzorosciate ha vissuto una giornata tra sport, turismo e solidarietà.GUARDA LA GALLERY FOTOGRAFICA.La postazione mobile de L'Eco di ...

Articolo
Domenica la Maratona fotografica di Bergamo

Domenica la Maratona fotografica di Bergamo

Appuntamento ormai tradizionale della primavera di Bergampo, quest'anno la Maratona fotografica cambia stagione. Il rinvio a causa dell'emergenza sanitaria, ma ora è tutto ...

Evento